Manovra attesa in Parlamento dopo il sì della ragioneria dello Stato

 02 novembre 2019 | Conte, Di Maio, Governo, M5S, Manovra, PD, Renzi

M5S a Renzi, stop a giochini di palazzo su Conte o voto

La prima manovra fatta e finita del governo giallorosso ha ottenuto la bollinatura della Ragioneria dello Stato e sta per essere trasmessa al Parlamento, dove a partire dalla prossima settimana partirà la corsa alla presentazione di emendamenti per modificarla e "migliorarla", come afferma il ministro degli Esteri Luigi Di Maio. Provando a cancellare balzelli come le tasse su zucchero, auto aziendali e plastica come vorrebbe Matteo Renzi. Ma la maggioranza oggi scopre soprattutto le crepe dell'alleanza a partire dall'affondo dello stesso Renzi che ha dichiarato "la legislatura va avanti con o senza Conte". Non si è fatta attendere la replica dei 5 stelle: "Non esiste futuro per questa legislatura se qualcuno prova a mettere in discussione il presidente del consiglio" e anche dal Partito Democratici Franceschini ha risposto "il Governo Conte è l'ultimo di questa legislatura".
Manovra attesa in Parlamento dopo il sì della ragioneria dello Stato

Share this story: