Medaglia per l'Italia ai mondiali di sci a Cortina, argento per Luca De Aliprandini nel gigante

19 febbraio 2021, ore 15:14 , agg. alle 16:25

L'atleta azzurro non era tra i favoriti, ma ha sfruttato al meglio il suo ottimo momento di forma; oro per il francese Faivre, bronzo per l'austriaco Schwartz; buone prove anche per Tonetti e Franzoni

È arrivata la seconda medaglia per l’Italia ai mondiali di sci a Cortina d’Ampezzo. È un argento, conquistato da Luca De Aliprandini nello slalom gigante maschile. Prima di lui aveva fatto esultare l’Italia soltanto Marta Bassino, che aveva vinto l’oro nel parallelo. In questa rassegna iridata per l’Italia sono arrivate medaglie inattese, mentre nelle gare dove sulla carta c’erano maggiori possibilità sono arrivate delusioni. L’importante comunque è essere riusciti a evitare il fastidiosissimo “zero tituli”.


EXPLOIT ALIPRANDINI

Luca De Aliprandini è arrivato a trent’anni senza aver collezionato grandi successi, per questo non era stato inserito nell’elenco dei grandi favoriti della vigilia. Ma in questo mondiale aveva già mandato segnali di crescita e di forma. La conferma è arrivata oggi, già durante la prima manche: il trentino ha fatto un gran tempo e si è piazzato al secondo posto, subito alle spalle del francese Pintureau, lui sì uno dei grandi favoriti. Forti le pressioni in vista della seconda discesa, ma Luca le ha gestite benissimo: partito bene, ha rallentato nella parte centrale, ha ritrovato ritmo nel finale e ha conservato la sua posizione sul podio. Secondo al traguardo, avrebbe potuto essere scavalcato da Pintureau, che però ha sbagliato pochi metri dopo essere uscito dal cancelletto ed è caduto. L’oro è andato a un altro francese, Mathieu Faivre, che era quarto dopo la prima manche; bronzo all’austriaco Marco Schwarz. Più indietro, ma in posizioni dignitosissime, gli altri azzurri: dodicesimo Riccardo Tonetti, quattordicesimo Giovanni Franzoni. Uscito invece Giovanni Borsotti.


ITALIA POCO SPECIALE

Il programma di domani prevede lo slalom speciale femminile. In questa specialità l’Italia non sta attraversando un momento molto glorioso, le donne azzurre sono più forti nelle discipline veloci. Tra i pali stretti – salvo sorprese – non tira aria di medaglia, ma si pensava lo stesso oggi per il gigante maschile. Da seguire con attenzione la regina americana delle nevi: Mikaela Shiffrin cercherà ancora una volta di imporre la sua legge. Occhio poi a Petra Vhlova, la slovacca è guidata dall’allenatore italiano Livio Magoni. La svizzera punterà su Michelle Gisin e su Wendy Holdener. Ambizioni alte anche per l’austriaca Katharina Liensberger. Tutte sono già state protagoniste in gigante, vogliono ripetersi in slalom. Appuntamento con la prima manche alle 10.00, la seconda inizierà alle 13.30. Aggiornamenti in diretta su RTL 102.5.


Medaglia per l'Italia ai mondiali di sci a Cortina, argento per Luca De Aliprandini nel gigante
Tags: argento, Cortina, De Aliprandini, gigante, mondiali, sci

Share this story: