Medio Oriente, ancora alta tensione intorno all'ospedale Al Shifa di Gaza City

Medio Oriente, ancora alta tensione intorno all'ospedale Al Shifa di Gaza City

Medio Oriente, ancora alta tensione intorno all'ospedale Al Shifa di Gaza City Photo Credit: agenziafotogramma.it


Gli attacchi potrebbero mettere a rischio una possibile trattativa per il rilascio di alcuni ostaggi israeliani

Trentottesimo giorno di guerra. Le sirene sono suonate anche nel nord di Israele, al confine con il Libano, mentre l’esercito di Tel Aviv prosegue i suoi attacchi sulla Striscia di Gaza. Occhi ancora puntati su quello che sta accadendo intorno all’ospedale di Al Shifa, a Gaza City, il più grande complesso medico della Striscia, dove i medici parlano di una "situazione catastrofica" e dove il governo israeliano ritiene che Hamas abbia il suo quartier generale. Hamas che ha parlato di sette neonati prematuri e ventisette pazienti in cura intensiva morti per impossibilità di portare avanti le cure dopo gli attacchi alle strutture ospedaliere. Anche tre infermieri avrebbero perso la vita secondo un bollettino delle Nazioni unite ripreso dalla BBC. Non solo a Gaza però, ancora secondo fonti di Hamas, tutti gli ospedali nel nord della Striscia sarebbero fuori servizio.


Le condizioni dell'ospedale

Delle condizioni dell'ospedale di Al Shifa ha parlato anche il direttore generale dell'Organizzazione mondiale della sanità, Tedros Adhanom Ghebreyesus, che è tornato a chiedere un cessate il fuoco immediato. In un post, il numero uno dell'OMS ha scritto che l'ospedale Al Shifa di Gaza è rimasto senza acqua per tre giorni e "non funziona più come un ospedale". "Tragicamente, il numero di pazienti deceduti è aumentato in modo significativo".

Ipotesi di trattativa

La tensione intorno all'ospedale di Al Shifa potrebbe mettere a rischio una possibile trattativa per il rilascio di alcuni ostaggi israeliani. C'erano state infatti nelle scorse ore voci di un'intesa per il rilascio di ottanta donne e bambini israeliani ostaggi in cambio di donne e adolescenti palestinesi detenuti da Israele. Secondo il consigliere per la sicurezza nazionale americano Jake Sullivan, dei negoziati erano in corso con il coinvolgimento anche di "Qatar ed Egitto". I media israeliani hanno ripreso le parole di Osama Hamdan, alto esponente di Hamas dal Libano, secondo cui la posizione dell'organizzazione sul dossier prigionieri "è stata chiara fin dall'inizio. E si riferisce ad un completo scambio di prigionieri". Hamdan ha spiegato poi che i negoziati che riguardano gli ostaggi con passaporto straniero in mano di Hamas corrono in parallelo ma sono "ostacolati" da Israele.


Gli attacchi

Dopo il lancio di un missile anti tank partito dal Libano verso il villaggio israeliano di Netua, l'artiglieria israeliana sta colpendo la postazione oltre confine da dove è partito il tiro. Secondo quanto fatto sapere dal portavoce militare israeliano, le truppe di terra dell'esercito di Tel Aviv a Gaza continuano a trovare armi e strutture di Hamas, incluse scuole, moschee e residenze degli operativi della fazione islamica.


Argomenti

Gaza
Hamas
Israele
Medio oriente

Gli ultimi articoli di Luigi Santarelli

  • L'Arma dei Carabinieri ha festeggiato 210 anni

    L'Arma dei Carabinieri ha festeggiato 210 anni

  • Morto il rettore della Cattolica Franco Anelli, ipotesi suicidio

    Morto il rettore della Cattolica Franco Anelli, ipotesi suicidio

  • Ilaria Salis è uscita dal carcere di Budapest, ora è agli arresti domiciliari in Ungheria

    Ilaria Salis è uscita dal carcere di Budapest, ora è agli arresti domiciliari in Ungheria

  • Partito In&Aut festival, Casellati, "certificazione di inclusione per le aziende"

    Partito In&Aut festival, Casellati, "certificazione di inclusione per le aziende"

  • Vertice Cina-Russia, "soluzione politica in Ucraina, no a escalation"

    Vertice Cina-Russia, "soluzione politica in Ucraina, no a escalation"

  • Meloni, "aspettiamo le risposte di Giovanni Toti, ha governato molto bene"

    Meloni, "aspettiamo le risposte di Giovanni Toti, ha governato molto bene"

  • La7 sul caso Gruber-Mentana, "mantenere rispetto reciproco e verso l'azienda"

    La7 sul caso Gruber-Mentana, "mantenere rispetto reciproco e verso l'azienda"

  • Il maltempo rovina i piani degli italiani per il primo maggio

    Il maltempo rovina i piani degli italiani per il primo maggio

  • Vannacci, "l'antifascismo non ha senso, Mussolini uno statista"

    Vannacci, "l'antifascismo non ha senso, Mussolini uno statista"

  • Milano, 18enne ucciso a colpi di pistola in zona ortomercato

    Milano, 18enne ucciso a colpi di pistola in zona ortomercato