Napoli, la fiera del libro, dall’1 al 4 luglio, accoglierà il pubblico per la prima volta nell'era covid

19 maggio 2021, ore 10:00

Nella cornice dei cortili di Palazzo Reale, e con un truck in tutto il territorio campano , in programma incontri ed eventi teatrali e musicali, si apre in ricordo di Luis Sepulveda

In Campania ci sarà la prima fiera del libro aperta al pubblico, da quando si è diffuso il Covid. È un appuntamento che è atteso con trepidazione dall’intero mondo dell’editoria, che vedrà la partecipazione di editori, associazioni e di ogni struttura della filiera del libro. Si aprirà il primo luglio con un ricordo in memoria di Luis Sepulveda  lo scomparso scrittore cileno che sarebbe dovuto essere il testimonial di questa terza edizione. Era già tutto stabilito, ma il destino ha privato il festival e tutto il mondo del grande autore, tra l'altro, di "La gabbianella e il gatto". Nel febbraio 2020 Sepúlveda rimase contagiato dal SARS-CoV-2; in quei giorni era in Portogallo, durante il  festival letterario del Correntes d’Escritas, tenutosi a Povoa de Varzim, nel nord ovest del paese. Avvertì i primi sintomi di COVID-19 il 25 febbraio, e due giorni dopo venne ricoverato all'Hospital Universitario Central de Asturias di Oviedo, dove morì il 16 aprile, perdendo la battaglia con il virus. Accanto a lui il vero amore della sua vita, la poetessa Carmen Yanez, sposata una prima volta da adolescente, e che dopo varie avventure, e dopo le persecuzioni del regime cileno, ritrovò dopo vent’anni, per sposarla ancora. Le disse in punto di morte, buonanotte amore mio, perché questo è solo un arrivederci.


Previsti almeno 80 stand all’aperto

Il tema è “Passaggi” per rispecchiare il momento della transizione in questa epoca così particolare e difficile. Nel rispetto delle regole anticovid, il salone del libro e dell’editoria di Napoli avrà almeno 80 stand nei cortili di Palazzo Reale con tanti libri e riviste ma non solo perché si sta definendo anche un programma di appuntamenti con gli autori ed e anche un tabellone di spettacoli teatrali e musicali.


In giro per la Regione Campania

A giorni ci saranno anticipazioni sugli appuntamenti, presentazioni, incontri con scrittori noti al grande pubblico e personalità del mondo dell’editoria non solo a Napoli a Palazzo Reale ma anche a Salerno, Caserta, Avellino e Benevento attraverso un grande camion truck brandizzato che si sposterà nelle piazze e in luoghi allestiti per l’occasione, sempre in sicurezza. Tutto si fonda sulla consolidata manifestazione di NapoliCittàLibro, alla sua terza edizione.

Napoli,  la fiera del libro, dall’1 al 4 luglio, accoglierà il pubblico per la prima volta nell'era covid
Tags: CittàLibro, Napoli, Palazzo Reale, Sepulveda

Share this story: