Niente miracolo Milan, in finale di Champions League va l'Inter

Niente miracolo Milan, in finale di Champions League va l'Inter

Niente miracolo Milan, in finale di Champions League va l'Inter Photo Credit: Fotogramma.it


L'Inter è la prima finalista della Champions League dopo aver battuto 1-0 il Milan nella semifinale di ritorno. La rete della vittoria l'ha realizzata Lautaro Martinez al 29' della ripresa. All'andata i nerazzurri si erano imposti 2-0

E' nerazzurra la notte di San Siro. L'Inter conquista il pass per la finale Champions dopo 13 anni eliminando il Milan nell'euroderby meneghino. Finisce 1-0 grazie al gol di Lautaro Martinez (a segno al 29' del secondo tempo), e tanto basta alla formazione di Simone Inzaghi dopo il 2-0 rifilato all'andata ai rossoneri. A Istanbul il prossimo 10 giugno l'Inter sfiderà dunque la vincente di Manchester City-Real Madrid. L'atmosfera a San Siro è da brividi: spettacolo nelle curve e parterre de rois in tribuna per l'euroderby milanese, con tanti ospiti, a cominciare dal presidente dell'Uefa Aleksander Ceferin che prima del match ha sottolineato lo stato di salute del calcio italiano che "sta tornando grande come negli anni '90".

LEAO NON INCIDE

I nerazzurri, reduci da sette vittorie in fila con 21 gol segnati e solo 3 subiti, gestiscono la semifinale di ritorno senza troppi affanni. Al Milan non riesce la rimonta: i rossoneri ritrovano sì Rafa Leao, grande assente della gara di andata, ma non ribaltano il risultato e il portoghese, a parte un paio di fiammate, non incide più di tanto. Leao, dopo il problema muscolare che lo ha tenuto fuori nella gara d'andata, è tra i titolari nel tridente offensivo alle spalle di Giroud insieme a Diaz e Messias con l'obiettivo di lanciare la rimonta dopo il ko per 2-0 dei primi 90'. L'altra novità tra i rossoneri è rappresentata da Thiaw, schierato al centro della difesa al posto di Kjaer. Nessun cambiamento negli undici titolari invece per Simone Inzaghi, che conferma la formazione dell'andata con Calhanoglu da regista e Dzeko accanto a Lautaro in attacco.

IL MATCH

Tanta tensione e agonismo nei primi minuti. Il Milan è naturalmente più aggressivo, riesce a tenere l'Inter nella sua metà campo e all'11' va vicinissimo al vantaggio con Brahim Diaz che spreca una occasionissima: Tonali recupera palla rubandola a Mkhitaryan sulla corsia sinistra, prende il fondo e mette il pallone a rimorchio per lo spagnolo, che calcia debolmente un rigore in movimento, facendosi bloccare la conclusione da Onana. Con il passare dei minuti l'Inter prende più campo e controlla meglio gli attacchi rossoneri. Al 23' Barella salta con un sombrero Krunic e crossa forte e basso in mezzo per Dzeko, che scarica al limite per Mkhitaryan che però calcia alto. La squadra di Inzaghi attacca in massa, ma viene sempre murata al momento della conclusione verso la porta. Al 38' si vede Leao, fino a quel momento abbastanza in ombra: il portoghese vince un contrasto con Darmian e sfonda in velocità: fuori di pochissimo il suo diagonale col sinistro. Un minuto dopo ad andare vicino al gol è l'Inter: punizione tesa di Calhanoglu, deviazione di testa di Dzeko ma Maignan è attento e il suo interventi è provvidenziale. Al 43' Mkhitaryan esce per un problema muscolare sostituito da Brozovic. La ripresa si apre nel segno dell'Inter che gestisce il match. I ritmi sono molto più bassi rispetto alla prima frazione. Al 13' Brahim Diaz cerca il cross sul secondo palo per Leao, ma sbaglia la misura del lancio, che finisce direttamente sul fondo. Succede poco o niente. Al 19' il Milan manda in campo Kalulu al posto di Thiaw alle prese con i cambi mentre l'Inter richiama in panchina Dzeko e Dimarco dando spazio a Lukaku e Gosens. Al 29' arriva il gol del vantaggio nerazzurro: azione confusa in area, dove Lukaku tiene vivo il pallone e lo apre per il Lautaro Martinez: sinistro teso indirizzato sul primo palo, Maignan non riesce a opporsi. Il gol di Lautaro spegne le speranze del Milan, saltano gli schemi e pure i nervi con qualche fallo di troppo: finiscono sul taccuino dell'arbitro Turpin prima Barella e Tonali e poi Krunic, Lautaro e Tomori. Pioli prova a mischiare le carte, ma il risultato è compromesso. L'Inter vola a Istanbul dove andrà alla caccia della sua quarta coppa dei Campioni o Champions League che dir si voglia.


Argomenti

Champions League
Euroderby
Inter
Italia
Lautaro Martinez
Milan
Milano
San Siro
Stadio Meazza

Gli ultimi articoli di Redazione Web

  • Maltempo: sull'Italia è arrivato il ciclone tirrenico, pioggia fino al week end, disagi in Liguria e Toscana

    Maltempo: sull'Italia è arrivato il ciclone tirrenico, pioggia fino al week end, disagi in Liguria e Toscana

  • Giuseppe Valditara a RTL 102.5: “Mai parlato del divieto di utilizzo dei tablet, ma non sostituisca carta e penna”

    Giuseppe Valditara a RTL 102.5: “Mai parlato del divieto di utilizzo dei tablet, ma non sostituisca carta e penna”

  • Al via le gare di Moto Gp, Formula Uno e non solo. In Bahrain e Qatar i primi appuntamenti

    Al via le gare di Moto Gp, Formula Uno e non solo. In Bahrain e Qatar i primi appuntamenti

  • AAA cercasi super fan di Taylor Swift per il Victoria and Albert museum per il ruolo di consulente

    AAA cercasi super fan di Taylor Swift per il Victoria and Albert museum per il ruolo di consulente

  • Dargen D'Amico presenta “Ciao America” a RTL 102.5: «Ho una cifra molto italiana ma declinata in stile hip hop»

    Dargen D'Amico presenta “Ciao America” a RTL 102.5: «Ho una cifra molto italiana ma declinata in stile hip hop»

  • Il 10% degli adolescenti ha disturbi social, ma soffrono anche di ansia e dipendenza da videogames

    Il 10% degli adolescenti ha disturbi social, ma soffrono anche di ansia e dipendenza da videogames

  • L’Eurovision si avvicina. Loredana Bertè, i Jalisse e Marcella Bella si sfidano per rappresentare San Marino

    L’Eurovision si avvicina. Loredana Bertè, i Jalisse e Marcella Bella si sfidano per rappresentare San Marino

  • New Hit di RTL 102.5: da questa settimana in onda “Lonely Dancers” di Conan Gray e “Love On” di Selena Gomez

    New Hit di RTL 102.5: da questa settimana in onda “Lonely Dancers” di Conan Gray e “Love On” di Selena Gomez

  • "Tu come stai?”: la nuova rubrica di RTL 102.5 dedicata al benessere

    "Tu come stai?”: la nuova rubrica di RTL 102.5 dedicata al benessere

  • “Sinceramente” di Annalisa è la canzone vincitrice della classifica "RTL 102.5 #Radiofestival" 2024, l’artista ha ricevuto il premio in diretta negli studi di RTL 102.5

    “Sinceramente” di Annalisa è la canzone vincitrice della classifica "RTL 102.5 #Radiofestival" 2024, l’artista ha ricevuto il premio in diretta negli studi di RTL 102.5