Olanda, nella città di Ede si è arreso l’uomo che teneva quattro persone in ostaggio in un bar

Olanda, nella città di Ede si è arreso l’uomo che teneva quattro persone in ostaggio in un bar

Olanda, nella città di Ede si è arreso l’uomo che teneva quattro persone in ostaggio in un bar


Si è arreso uscendo dal locale con le mani alzate. Escluso il movente terroristico

Sono state liberate le persone tenute in ostaggio in un cafè di Ede, in Olanda. ll bar, molto frequentato da ragazzi, si chiama Petticoat e si trova in Nieuwe Stationsstraat. Lo riferiscono i media locali. Secondo le prime ricostruzioni l'uomo sarebbe entrato nel locale, dove nella notte si era tenuto un evento musicale, proprio all'ora di chiusura con armi ed esplosivi e avrebbe minacciato di farlo saltare in aria. Al momento non vi è indicazione di un movente terroristico da parte del sequestratore. Prima sono stati liberati tre ostaggi e, in un secondo momento,  è stato liberato anche l’ultimo ostaggio, il quarto. Poco prima delle 12.30, l’uomo  si è arreso. Con il volto coperto da un passamontagna, è uscito dal bar Petticoat con le mani alzate ed è stato arrestato. La polizia olandese ha confermato che si è conclusa la presa di ostaggi nella provincia di Gueldres. Gli ostaggi liberati erano tutti dipendenti del bar di Ede. Il sindaco della citta ha tirato un sospiro di sollievo. Potranno far ritorno nelle loro case i residenti nelle oltre 150 abitazioni nei pressi del locale, evacuate durante la presa degli ostaggi.



Argomenti

Olanda
presa ostaggi
.
Agenzia Fotogramma
Ede

Gli ultimi articoli di Alessandra Giannoli

  • Esplosione in una base di milizie filo-iraniane in Iraq, Usa e Israele negano  qualsiasi coinvolgimento

    Esplosione in una base di milizie filo-iraniane in Iraq, Usa e Israele negano qualsiasi coinvolgimento

  • Cancellato su Rai 3 il monologo di Scurati sul 25 aprile, accuse di censura

    Cancellato su Rai 3 il monologo di Scurati sul 25 aprile, accuse di censura

  • Israele,  occorre  formare un'alleanza strategica contro la minaccia iraniana

    Israele, occorre formare un'alleanza strategica contro la minaccia iraniana

  • G7 Trasporti,  approvato un documento in cui viene indicato il ruolo della neutralità energetica

    G7 Trasporti, approvato un documento in cui viene indicato il ruolo della neutralità energetica

  • Netanyahu avverte l’Iran,  se ci attacca gli faremo male

    Netanyahu avverte l’Iran, se ci attacca gli faremo male

  • Capitano Ultimo scopre il volto e si candida per le europee con Cateno De Luca

    Capitano Ultimo scopre il volto e si candida per le europee con Cateno De Luca

  • Muore a Parigi uno studente massacrato di botte, Macron pronto a difendere la scuola da  ogni violenza

    Muore a Parigi uno studente massacrato di botte, Macron pronto a difendere la scuola da ogni violenza

  • Presunto voto di scambio in Puglia, si dimette l'assessora regionale ai Trasporti Anita Maurodinoia

    Presunto voto di scambio in Puglia, si dimette l'assessora regionale ai Trasporti Anita Maurodinoia

  • Cambia la narrazione del Cremlino, “l’operazione speciale” in Ucraina diventa “una guerra santa”

    Cambia la narrazione del Cremlino, “l’operazione speciale” in Ucraina diventa “una guerra santa”

  • Mondo Convenienza nel mirino dell’antitrust,  inflitta una multa di oltre 3 milioni di euro

    Mondo Convenienza nel mirino dell’antitrust, inflitta una multa di oltre 3 milioni di euro