Scrivici in Diretta
Il tuo messaggio in Radiovisione
YouONAir su Twitter
YouONAir su Facebook
I vostri messaggi al 349.349.102.5

Registrati

Accedi

FAQ:

×
news:
- Roma: in arrivo sulle regioni italiane freddo e vento, una corrente gelida proveniente dalla Russia porterà a un forte calo delle temperature
- Stati Uniti: il presidente Trump oggi visiterà le zone della California devastate dagli incendi, intanto il bilancio è salito a 71 morti, mille gli sfollati
- Roma: oggi si riunirà l'Assemblea Nazionale del Pd per le date di Congresso e Primarie, l'ex ministro Minniti non ha sciolto la riserva sulla corsa alla segreteria
- Folgaria (Tn): un uomo ha ucciso il figlio della compagna, si è barricato in casa e poi si è suicidato, la donna fuggita da una finestra sul retro
- Francia: manifestazioni in tutto il Paese contro il caro carburante, a Pont de Beauvoisin una manifestante è morto travolta da un auto
- Trapani: confiscati beni per un valore di 21 milioni di euro a due imprenditori, sono accusati di essere legati al boss latitante Matteo Messina Denaro
- Calcio: questa sera, a Milano, Italia-Portogallo di Nations League, in 70mila a San Siro, tutti i goal e le emozioni in diretta su Rtl 102.5
- Segui tutti gli aggiornamenti su rtl.it, twitter@rtl1025, facebook@rtl102.5 e instagram@rtl1025
20 ottobre 2018

Omicidio Khashoggi, l'Arabia Saudita ammette

Il giornalista è stato ucciso nel nostro consolato a Istanbul

Di fronte alle richieste sempre più pressanti di chiarimenti da parte della comunità internazionale, e minacciata di sanzioni dal suo maggiore alleato, gli Usa, l’Arabia Saudita ha ammesso che il giornalista dissidente Jamal Kashoggi è stato ucciso “per errore in una colluttazione”, durante un interrogatorio finito male nel suo consolato a Istanbul. Ma sulla dinamica dell’episodio, e su dove sia finito il corpo, continua a regnare il mistero. L’annuncio è stato dato dalla tv di Stato nella tarda serata di venerdì, anticipando le conclusioni preliminari della commissione d’inchiesta interna sulla scomparsa dell’editorialista del Washington Post, entrato nel consolato il primo pomeriggio del 2 ottobre e mai ritrovato. La televisione di Riad, citando i risultati preliminari di un’inchiesta ufficiale, ha affermato che Khashoggi è deceduto in seguito ad una rissa con alcune persone che lo avevano incontrato per un appuntamento nella sede diplomatica. Diciotto cittadini sauditi sono stati arrestati, mentre è stato rimosso dall’incarico il generale Ahmed al Asiri, uomo di punta dei servizi segreti e consigliere della Corona. 

Omicidio Khashoggi, l'Arabia Saudita ammette