Remuntada del Psg, 4-1 al Barca e semifinale Champions. Il B.Dortmund batte 4-2 l'Atletico Madrid. Fuori le due spagnole

Remuntada del Psg, 4-1 al Barca e semifinale Champions. Il B.Dortmund batte 4-2 l'Atletico Madrid. Fuori le due spagnole

Remuntada del Psg, 4-1 al Barca e semifinale Champions. Il B.Dortmund batte 4-2 l'Atletico Madrid. Fuori le due spagnole Photo Credit: Fotogramma.it


Il Psg rifila quattro gol al Barcellona al Montjuïc, in rimonta e conquista un posto nelle semifinali di Champions League. E il Borussia Dortmund dopo 11 anni torna in semifinale di Champions League

Il Paris Saint Germain realizza la "remuntada": vince 4-1 in casa del Barcellona e si qualifica per le semifinali di Champions League. La squadra di Luis Enrique ribalta il 2-3 del Parco dei Principi grazie ai gol di Dembelé, Vitinha e del solito Mbappé a segno su rigore e poi nel finale. Ma è soprattutto il Barca a doversi rammaricare per l'occasione persa: i catalani sono passati in vantaggio con Raphinha al 12' grazie ad un assist incredibile di Lamine Yamal. A 16 anni il talento venuto dalla "masia" catalana gioca in Champions come un veterano: se Mbappé è attualmente il più forte calciatore in attività, il futuro è tutto nei piedi del giovanissimo blaugrana.

IL MATCH

La partita è gestita dai padroni di casa ma al 30' arriva la svolta: Araujo si fa espellere lasciando i suoi in 10'. Xavi decide di togliere proprio Yamal: sembra il primo di una serie di errori del tecnico. Il Psg acciuffa il pareggio con Dembelé, ex di turno della partita. Nella ripresa i parigini conquistano definitivamente il centrocampo e al 9' vanno sul 2-1 con Vitinha. Xavi perde la testa e si fa espellere al 12' prendendo a calci una struttura a bordo campo. Un segnale di tensione per la squadra: dopo due minuti Cancelo regala un rigore con una inutile scivolata su Dembélé su un pallone che si avviava verso il fondo. Sul dischetto va Mbappè, spento fino a quel momento, che realizza il 3-1. I blaugrana sono in confusione, rischiano i contropiedi del Psg ma vanno vicino al gol che significa i supplementari. Al 44' proprio il capitano della Francia chiude la partita sul 4-1. I parigini proseguono la corsa verso il sogno di conquistare la Champions League: l'obiettivo per il quale la proprietà qatariota in questi anni ha fatto investimenti miliardari, "collezionando" i migliori giocatori del mondo come fossero figurine. Un sogno che ha anche Kylian Mbappé prima di lasciare la Francia per trasferirsi al Real Madrid.

BORUSSIA DORTMUND-ATLETICO MADRID, 4-2

Realizza una rimonta anche il Borussia Dortmund che batte 4-2 l'Atletico Madrid, ribaltando il 2-1 dell'andata al Wanda Metropolitano. La squadra di Diego Simeone va subito sotto: al 34' il Dortmund passa con Brandt su assist di Hummels in area di rigore. Dopo 5' arriva il raddoppio grazie a al terzino Maatsen che si inserisce in area dopo un'azione corale ed infila alle spalle di Oblak. Ma i "colchoneros" reagiscono e accorciano al 6' della ripresa con un autogol di Hummels che devia in rete un colpo di testa di Hermoso; poi pareggiano al 19' con Correa che recupera una respinta corta di Kobel su tiro di Riquelme. Il Dortmund però spinge ancora e al 26' segnano il 3-1 con Fullkrug di testa su cross di Sabitzer. Al 29 il gol che vale la qualificazione per i tedeschi: Sabitzer è il primo a calciare in rete una respinta di Oblak su tiro di Fullkrug. La squadra del "Cholo" Simeone si spinge alla ricerca del gol che potrebbe valere almeno i supplementari ma i tedeschi fanno buona guardia e conquistano l'accesso alle semifinali di Champions League. Domani in campo Bayern Monaco-Arsenal e Manchester City-Real Madrid.


Argomenti

Atletico Madrid
Barcellona
Borussia Dortmund
Calcio
Champions League
Paris Saint Germaine
Psg
Quarti di finale
Semifinale

Gli ultimi articoli di Redazione Web

  • Gigi D’Alessio presenta a RTL 102.5 il nuovo album “FRA”, tante collaborazioni e nuove vibrazioni

    Gigi D’Alessio presenta a RTL 102.5 il nuovo album “FRA”, tante collaborazioni e nuove vibrazioni

  • Radio Zeta Future Hits Live 24: venerdì 31 maggio, a partire dalle 20:30, il Festival della Generazione Zeta sarà in diretta in radiovisione dal Centrale del Foro Italico su Radio Zeta, RTL 102.5 e in live streaming su RTL 102.5 Play

    Radio Zeta Future Hits Live 24: venerdì 31 maggio, a partire dalle 20:30, il Festival della Generazione Zeta sarà in diretta in radiovisione dal Centrale del Foro Italico su Radio Zeta, RTL 102.5 e in live streaming su RTL 102.5 Play

  • Si è arreso l'uomo che dopo una lite ha accoltellato la moglie e i due figli, i bimbi di 3 e 7 anni sono  gravi

    Si è arreso l'uomo che dopo una lite ha accoltellato la moglie e i due figli, i bimbi di 3 e 7 anni sono gravi

  • Radio Zeta Future Hits Live 24: Fedez e Emis Killa si aggiungono alla line-up del Festival della Generazione Zeta!

    Radio Zeta Future Hits Live 24: Fedez e Emis Killa si aggiungono alla line-up del Festival della Generazione Zeta!

  • Chico Forti: dopo 16 anni l'abbraccio con la madre 96 enne, a Trento

    Chico Forti: dopo 16 anni l'abbraccio con la madre 96 enne, a Trento

  • All'Arena di Verona le 4 stagioni di Vivaldi secondo Balich

    All'Arena di Verona le 4 stagioni di Vivaldi secondo Balich

  • Guido Crosetto di nuovo in ospedale. Malore per il ministro al Consiglio Difesa in Quirinale

    Guido Crosetto di nuovo in ospedale. Malore per il ministro al Consiglio Difesa in Quirinale

  • Calcio. Claudio Ranieri lascia il Cagliari e il calcio. Il club sardo, sempre grati mister

    Calcio. Claudio Ranieri lascia il Cagliari e il calcio. Il club sardo, sempre grati mister

  • Roland Garros: Sinner vola a Parigi, a caccia del n.1. L'azzurro si allenerà ma solo tra qualche giorno scioglierà la riserva

    Roland Garros: Sinner vola a Parigi, a caccia del n.1. L'azzurro si allenerà ma solo tra qualche giorno scioglierà la riserva

  • The Kolors presentano a RTL 102.5 “Karma”: «È nata in un momento di gioia e soddisfazione dopo il nostro primo Forum»

    The Kolors presentano a RTL 102.5 “Karma”: «È nata in un momento di gioia e soddisfazione dopo il nostro primo Forum»