Serie A, Il Napoli vince con la Roma e vola in classifica, pesanti sconfitte per Milan e Juventus

Serie A, Il Napoli vince con la Roma e vola in classifica, pesanti sconfitte per Milan e Juventus

Serie A, Il Napoli vince con la Roma e vola in classifica, pesanti sconfitte per Milan e Juventus Photo Credit: foto agenzia fotogramma.it


Il Napoli vince anche con la Roma 2-1 e vola in classifica, clamorosa sconfitta per il Milan a San Siro, battuto 5-2 dal Sassuolo, il Monza si conferma bestia nera della Juventus 2-0 a Torino, pari, 1-1 tra Lazio e Fiorentina

Napoli-Roma 2-1

Il Napoli vince 2-1 con la Roma una partita giocata a ritmi intesi per tutti i novanta minuti. Le reti di Osimhen per il vantaggio Napoli, El Shaarawy per il momentaneo pareggio dei giallorossi e rete di Simeone per il 2-1 finale. Partita subito dai ritmi intensi, dopo solo cinque minuti  Kvaratskhelia spreca una grande occasione.  La Roma risponde con Smalling che al quindicesimo sfiora il gol su calcio d'angolo. poi sale il Napoli che la sblocca al diciassettesimo con Osimhen che segna con un bellissimo tiro sotto la traversa su passaggio di Kvaratskhelia. 1-0. Il primo tempo finisce con la Roma in attacco, ma non riesce a sfondare la difesa dei Napoli. Anche la seconda frazione di gioco è stata molto combattuta con diversi rovesciamenti di fronte. Al 75esimo arriva il pareggio dei giallorossi con El Shaarawy. la difesa del Napoli non riesce a liberare e l'attaccante della squadra di Mourinho rimette la situazione in parità. Il nuovo vantaggio del Napoli arriva al 86esimo con Simeone che fissa la partita sul 2-1 per gli azzurri. 

Milan-Sassuolo 2-5

Il Milan non sa più vincere, battuto sonoramente a San Siro dal Sassuolo per 5-2, e scavalcato al secondo posto in classifica dall'Inter, ad una settimana dal derby. Era dal 1997, 1-6 contro la Juventus, che i rossoneri non subivano 5 gol in casa. Per la squadra di Pioli è la sesta partita di fila senza vittorie. Leao parte dalla panchina, in attacco la coppia Rebic-Giroud, ed il Francese trova il gol al primo affondo, ma la rete viene annullata per fuorigioco. E' un fuoco di paglia perchè il Sassuolo, nel giro di tre minuti, va a segno due volte: al 19' Defrel ed al 22' Frattesi ammutoliscono San Siro, con entrambe le reti propiziate dagli assist di Berardi. Al 24' giroud segna per il Milan e riaccende i suoi, ma al 30' Berardi segna il 3-1. punteggio con il quale si va al riposo. Ad inizio ripresa Pioli inserisce Leao, ma dopo 30 secondi Laurentè viene steso da Calabria e conquista un calcio di rigore, che poi trasforma con grande freddezza per il 4-1. Rebic accorcia per il Milan, ma il gol viene annullato per fuorigioco. Il Sassuolo dilaga, ancora con Berardi a vestire i panni dell'assist-man: terzo passaggio vincente di giornata, stavolta per Matheus Henrique che fa 5-1. Al 79' anche Origi decide di iscriversi al tabellino con un bellissimo tiro a giro da fuori che tocca la traversa e s'insacca. A fine partita Pioli: "Ora dobbiamo reagire. Probabilmente non riusciremo a rivincere lo scudetto, il nostro scudetto sarà lottare per la zona Champions e abbiamo la possibilità di raggiungere ancora questo obiettivo"


Juventus-Monza 0-2

Il Monza vince anche a Torino, dopo aver battuto la Juventu in casa all'andata, e si conferma la bestia nera dei bianconeri, contro i quali in questo campionato ha conquistato 6 punti su 6.  I brianzoli si portano a quota 25 in classifica in undicesima posizione, scavalcando proprio i bianconeri dodicesimi con 23 punti, dopo i 15 punti di penalizzazione. Ospiti subito dominanti in avvio con Caprari che sbloccha il risultato dopo 10 minuti, ma il Var annulla per fuorigioco. Al 18' Monza in vantaggio con Ciurria ed al raddoppio al 39', quando Carlos Augusto decide di tirar fuori dal cilindro una grande accelerazione: il brasiliano salta mezza difesa juventina per recapitare un pallone perfetto a Dany Mota, che dribbla Szczesny e deposita in rete il 2-0. La Juventus fatica, nella ripresa Allegrri inserisce Vlahovic, Milik e Di Maria ed arriva una reazione: nel giro di tre minuti Locatelli e Milik spaventano gli ospiti, salvati da un ottimo Di Gregorio. Il portiere dei brianzoli si supera deviando in calcio d'angolo anche la conclusione di Di Maria. L'infortunio muscolare di Milik chiude definitivamente le speranza di rimonta. A fine partita Allegri esprime tutto il suo disappunto: "Non avevamo mai fatto un primo tempo come quello di oggi. Dopo la batosta di oggi, bisogna fare un esame di coscienza. Si puo' perdere, ma non cosi': non possiamo assolutamente prendere gol come quelli di oggi con quella facilita. Fino a ieri parlavo dei 38 punti, oggi dico che ne abbiamo 23: e' la realta' dei fatti, dobbiamo fare punti per la salvezza perche' altrimenti ci facciamo male".


Lazio-Fiorentina 1-1

La Lazio non va oltre al pareggio per 1-1 in casa contro la Fiorentina e manca l'aggancio all'Inter al secondo posto in classifica.. Allo stadio Olimpico di Roma passano in vantaggio i padroni di casa con Casale all'ottavo minuto del primo tempo. Il pareggio porta la firma di Gonzalez al 49esimo con un bel mancino. Immobile torna in campo nel finale e sfiora il gol. Nel recupero i viola sfiorano il colpaccio con una clamorosa traversa di Milenkovic. In classifica i biancocelesti agganciano al terzo posto a quota 38 Atalanta e Milan, mentre i viola sono dodicesimi con 24 punti.


Argomenti

fotogramma
Juventus-Monza
Lazio-Fiorentina
Napoli-Roma
Sassuolo-Milan
Serie A

Gli ultimi articoli di Redazione Web

  • Verso le elezioni americane, il 48% voterebbe per Trump, Biden in crisi

    Verso le elezioni americane, il 48% voterebbe per Trump, Biden in crisi

  • La due giorni della Premier in Nord America, Meloni, la sinistra usa Mattarella contro il premierato, ottimi rapporti con il  Colle

    La due giorni della Premier in Nord America, Meloni, la sinistra usa Mattarella contro il premierato, ottimi rapporti con il Colle

  • Formula 1. Gran premio del Bahrain: Verstappen già padrone, brilla Ferrari Sainz

    Formula 1. Gran premio del Bahrain: Verstappen già padrone, brilla Ferrari Sainz

  • Da Myazaki a Scorsese tanti vegliardi agli Oscar. Ottuagenari creativi non gettano la spugna

    Da Myazaki a Scorsese tanti vegliardi agli Oscar. Ottuagenari creativi non gettano la spugna

  • Maltempo in tutta Italia, al nord una delle nevicate più forti degli ultimi anni. Resta l'allerta in Emilia

    Maltempo in tutta Italia, al nord una delle nevicate più forti degli ultimi anni. Resta l'allerta in Emilia

  • New Hit di RTL 102.5: da questa settimana in onda “Ma che idea” dei BNKR44, “Stumblin' In" di Cyril, “100 messaggi” di Lazza e “Doctor (Work it out)” di Miley Cyrus e Pharrell

    New Hit di RTL 102.5: da questa settimana in onda “Ma che idea” dei BNKR44, “Stumblin' In" di Cyril, “100 messaggi” di Lazza e “Doctor (Work it out)” di Miley Cyrus e Pharrell

  • Addio a Paolo Taviani. Con il fratello con Vittorio hanno portato sul grande schermo rigore e impegno civile

    Addio a Paolo Taviani. Con il fratello con Vittorio hanno portato sul grande schermo rigore e impegno civile

  • RTL 102.5 presenta "‘70 ‘80 ‘90 all’ora”: i grandi successi della musica dance mixati dal dj Massimo Alberti

    RTL 102.5 presenta "‘70 ‘80 ‘90 all’ora”: i grandi successi della musica dance mixati dal dj Massimo Alberti

  • Harry privato della scorta personale: "Io a rischio come mia madre"

    Harry privato della scorta personale: "Io a rischio come mia madre"

  • Alessandra Todde a RTL 102.5: “Sono favorevole al voto online così che tutti possono contribuire alla vita della propria regione anche se lontani”

    Alessandra Todde a RTL 102.5: “Sono favorevole al voto online così che tutti possono contribuire alla vita della propria regione anche se lontani”