Sileri: "La variante Omicron raggiungerà tutti entro fine 2022", ieri record di prime dosi di vaccino

16 gennaio 2022, ore 15:48

Il sottosegretario alla salute è intervenuto anche su regole e numeri. "Sono d'accordo sulla necessità della revisione delle norme – ha detto -, che potrà essere fatta nei prossimi giorni, forse entro un paio di settimane, con una distinzione tra coloro che sono positivi al virus ed i malati. Questo ce lo consente la variante che circola oggi"

"In paesi come l'Italia e la Grecia ci stiamo avvicinando moltissimo al picco" della variante Omicron. A dirlo, il direttore di Oms Europa Hans Kluge, sottolineando che è "molto probabile che il picco in Europa arrivi prima di quanto previsto", ossia "entro 2-3 settimane". Kluge ha lodato la strategia del governo e del ministro della Salute Roberto Speranza contro la pandemia. "La strada seguita dall'Italia è quella giusta, con le vaccinazioni, le terze dosi, le mascherine", ha commentato.


Record di prime dosi nella quarta ondata: ieri 92mila in Italia

Ieri intanto in Italia sono state fatte 92mila prime dosi di vaccino. Si tratta del dato più alto dall'inizio della quarta ondata. In totale sono state somministrate 120 milioni di dosi da inizio campagna e sono 49.095.966 gli italiani over 12 che hanno fatto una dose o sono guariti da massimo 6 mesi. Sono 46.867.461 gli over 12 che hanno completato il ciclo vaccinale e 26.626.304 quelli con il booster. Un miliardo di vaccini è stato distribuito in 144 Paesi da Covax, il programma lanciato nel 2020 dall'Organizzazione Mondiale della Sanità per assicurare una diffusione più equa di vaccini nel mondo. Un’azione importante, visto che il 49% della popolazione della terra non ha ancora avuto neppure una dose.


Sette province sono al picco e 28 lo hanno già raggiunto

La diffusione del virus segue andamenti diversi nelle 107 province italiane, 7 delle quali sono al picco e 28 lo hanno già raggiunto, mentre in 40 si registra una crescita frenata. In altre 13 province si rileva una crescita di tipo lineare e in 19 l'incidenza è rapidamente aumentata. È quanto emerge dalle analisi del matematico Giovanni Sebastiani dell'Istituto M.Picone del Cnr, basate sulle differenze settimanali della curva dell'incidenza dei positivi nelle 107 province. A raggiungere il picco sono soprattutto quelle di Toscana e Umbria.


Il sottosegretario Sileri: “La variante Omicron raggiungerà tutti entro fine 2022”

Il sottosegretario alla Salute Pierpaolo Sileri ha fatto il punto sulla diffusione della Omicron: “Questa variante – ha detto – raggiungerà tutti, non c'è scampo. Non c'è dubbio che entro la fine del 2022, salvo un'altra variante, io credo che quasi tutta la popolazione bene o male incontrerà questa variante". Poi è intervenuto su regole e numeri. "Sono d'accordo sulla necessità della revisione delle norme – ha detto -, che potrà essere fatta nei prossimi giorni, forse entro un paio di settimane, con una distinzione tra coloro che sono positivi al virus ed i malati. Questo ce lo consente la variante che circola oggi".


Sileri: "La variante Omicron raggiungerà tutti entro fine 2022", ieri record di prime dosi di vaccino
Tags: covid, omicron, sileri, vaccini, variante

Share this story: