Ucraina, drammatico messaggio del presidente Zelensky. Veto Russo all’Onu alla risoluzione Usa per la pace

26 febbraio 2022, ore 03:13

Verso la mezzanotte il presidente ucraino, Volodymyr Zelensky è apparso in un video in cui chiedeva ai cittadini di Kiev di preparasi ad una notte di combattimenti. Veto di Mosca alla risoluzione Usa sull’Ucraina

Una forte esplosione si sarebbe verificata vicino a piazza Maidan e molteplici sono state segnalate in altre zone della città di Kiev. Lo sostiene la Bbc. Anche per la Fox News la capitale è sotto attacco da più direzioni. Alte fonti di stampa riferiscono di 50 esplosioni e pesanti colpi di mitragliatrice vicino allo zoo cittadino. Altri combattimenti sarebbero in corso vicino ad una centrale elettrica con l’obiettivo di privare la città dell'elettricità. Sulla Peremohy Avenue di Kiev sono stati avvistati veicoli in fiamme. Altri combattimenti sono segnalati vicino all’aeroporto a Vasylkiv, a 30 Km da Kiev, dove potrebbero essere paracadutati i militari russi per l'assalto a Kiev.


Le parole del presidente Zelensky

“Questa notte lanceranno un assalto. Il nemico userà tutto il suo potere su tutti i fronti per spezzare la nostra difesa. Adesso si decide il destino dell'Ucraina”, ha detto il presidente ucraino Volodymyr Zelensky in un nuovo discorso alla nazione. Apparso in un video, vestito color militare, ha sottolineato che “quella in corso sarà una notte molto difficile, ma vedremo l’alba”, aggiungendo che "Il nostro obiettivo principale è mettere fine a questo bagno di sangue, il nemico ha sostenuto notevoli perdite” e che “gli ucraini stanno resistendo eroicamente contro l'aggressione che non è giustificata”. In serata pesanti bombardamenti si sono uditi a Kiev, oltre a colpi d'arma da fuoco. Il presidente ucraino, Zelensky, intanto si è detto pronto a parlare di cessate il fuoco e pace. Secondo le agenzie di stampa russe, sarebbero in corso discussioni sulla data e il luogo di un eventuale incontro. A far da mediatore potrebbe essere il premier israeliano Bennett. Ma da Kiev arriva anche la notizia di una nascita. Una donna avrebbe partorito un bambino mentre era nascosta nei tunnel della metropolitana della capitale ucraina. Lo riferisce la Bbc. Altri media britannici sostengono che nel paese ucraino sarebbero arrivati dei "caccciatori" delle forze speciali cecene con il compito di uccidee o arrestare le massime autorità. Sul fronte bellico, il comandante in campo delle forze aeree ucraine ha sostenuto che è stato abbattuto un aereo russo con a bordo paracadutisti. 


Veto di Mosca sulla Risoluzione Onu

La Russia ha posto il veto alla bozza di risoluzione discusso in serata dal Consiglio di Sicurezza Onu in cui gli Stati Uniti che “deplora l'aggressione di Mosca dell'Ucraina e chiede il ritiro delle sue truppe”. Il testo ha ottenuto 11 voti a favore, il veto russo, e tre astensioni tra cui la Cina, India ed Emirati Arabi Uniti. “Non dimentichiamo mai che questa è una guerra di scelta, la scelta della Russia, di infliggere sofferenze indicibili al popolo ucraino e ai suoi stessi cittadini, di violare l'integrità territoriale e sovranità dell'Ucraina, la legge internazionale e la Carta Onu. Abbiamo l'obbligo solenne di non girarci dall'altra parte, e di stare dalla parte della Carta delle Nazione Unite” ha dichiarato l'ambasciatrice americana al Palazzo di Vetro, Linda Thomas-Greenfield, prima del voto in Consiglio di Sicurezza, ricordando che oltre 50 mila persone sono già fuggite dal paese. “Le Nazioni Unite sono nate dalla guerra per porre fine alla guerra. Oggi quell'obiettivo non è stato raggiunto. Ma non dobbiamo mai arrenderci. Diamo un'altra possibilità alla pace". Lo ha scritto su Twitter il segretario generale dell'Onu Antonio Guterres.


Gli Stati Uniti

La Casa Bianca ha chiesto al Congresso 6,4 miliardi di dollari di nuovi fondi per assistere l'Ucraina. Circa 2,9 miliardi delle risorse serviranno per gli aiuti umanitari e di sicurezza, mentre gli altri 3,5 miliardi sono per il Pentagono. Il presidente degli Stati Uniti, Joe Biden intanto ha ordinato il dispiegamento di ulteriori forze per aumentare le capacità in Europa e per sostenere gli alleati della Nato, elogiando le azioni coraggiose degli ucraini che combattono per difendere la loro patria. Nel corso della serata su twitter Biden ha scritto di aver incontrato i leader alleati della Nato e di aver parlato con il presidente dell'Ucraina Zelensky. Intanto alcune delle maggiori banche di Wall Street sostengono che sarebbe un errore espellere la Russia da Swift (Swift è è un codice di sicurezza che serve per Identificare la banca del beneficiario di un bonifico Internazionale) sottolineando che farlo avrebbe un pesante impatto sull'economia globale.


Le sanzioni contro la Russia

Stati Uniti, Gran Bretagna e Canada, hanno deciso di imporre sanzioni contro Vladimir Putin e il ministro degli esteri russo Serghiei Lavrov congelando i loro asset per l'invasione dell'Ucraina. Per il Cremlino si tratta di un segnale di impotenza degli occidentali. Ci avviciniamo al punto di non ritorno nelle relazioni con l'Occidente, fa sapere il ministero degli Esteri russo. Il presidente russo Vladimir Putin e il ministro degli Esteri russo Sergej Lavrov sono finiti anche nella lista delle persone sanzionate dall'Unione europea.


L'Ucraina ha abbattuto un aereo russo, un Il-76 con a bordo paracadutisti". Lo sostiene il comandante in capo delle forze aeree ucraine, stando ad un suo post su Facebook. Secondo il breve testo il velivolo sarebbe stato abbattuto a Vasylkiv,, vicino
Tags: Consiglio di Sicurezza Onu, Zelensky, Ucraina

Share this story: