Vaccini agli over 80, al via le prenotazioni in Lombardia, più di 100mila persone in attesa sul sito

15 febbraio 2021, ore 18:00

Code in farmacia e sul portale della Regione, somministrazioni al via da giovedì, i centralini dell'assistenza presi d'assalto. L'assessore al Welfare Letizia Moratti agli anziani: "Vaccineremo tutti"

Mancano pochi giorni all’inizio delle vaccinazioni anti-Covid per gli over 80 in Lombardia. Da giovedì partiranno le somministrazioni, ma da oggi è possibile dare l’adesione dal proprio medico, in farmacia, o sul portale dedicato (attesa.adesionicovid.servizirl.it). Le prenotazioni sono partite alle 13, ma nei giorni scorsi sono state migliaia le chiamate arrivate in Regione proprio per avere informazioni sulla campagna vaccinale dedicata alla popolazione più anziana e fragile del nostro Paese. “Dico ai nostri anziani di stare tranquilli: li vaccineremo tutti, non serve che si facciano prendere dalla fretta”, ha detto l’assessore al Welfare Letizia Moratti. “Come tutti i V-Day ci vorrà pazienza, ma il sistema è pensato oltre che per gestire i picchi anche per risolvere eventuali code”, ha spiegato invece il commissario per la campagna vaccinale lombarda Giacomo Lucchini.


Gli over 80 che aderiranno alla campagna sono 726mila

Secondo una stima, gli over 80 che sceglieranno di vaccinarsi approfittando di questa campagna saranno 726mila. Le somministrazioni del siero Moderna avverranno anche a domicilio per chi non può muoversi da casa, chi invece si recherà in ospedale sarà vaccinato con il Pfizer BionTech. “Chi non può muoversi da casa, perché bloccato a letto o in condizioni di grave infermità o invalidità, potrà rivolgersi direttamente, o attraverso un familiare, al proprio medico di base", chiarisce la Regione. La Lombardia ha messo a disposizione un numero verde, 800.89.45.45, al quale rispondono 430 addetti. In queste ore sta ricevendo un boom di chiamate, provenienti da famiglie che chiedono informazioni sulla procedura da seguire.


Le prime dosi entro la fine di marzo, dopo 21 giorni il richiamo

Chi intende vaccinarsi dovrà recarsi dal medico di base o in farmacia, munito di tessera sanitaria e potrà prenotare il vaccino lasciando un numero di cellulare o di telefono fisso. A distanza di qualche ora riceverà una chiamata per fissare l’appuntamento. In alternativa, è possibile collegarsi al portale messo a disposizione dalla Regione, attesa.adesionicovid.servizirl.it, e prenotare uno slot. L’appuntamento, per ora, non si può modificare, così come la sede scelta. Tutti gli over 80, secondo i piani regionali, riceveranno la prima dose entro la fine di marzo. A distanza di 21 giorni ci sarà la seconda somministrazione.


Dopo gli over 80, al via la fase due

Dopo questa campagna prenderà il via la fase due, che coinvolgerà le persone che soffrono di altre patologie e quelle che sono impegnate in servizi essenziali. In questo caso, gli under 55 riceveranno il vaccino AstraZeneca, per gli altri invece verrà impiegato il siero di Pfizer BionTech. Primi passi, dunque, per dare una spinta ulteriore alla campagna vaccinale nel nostro Paese: operazione resa ancora più urgente dalla rapida diffusione della cosiddetta variante inglese, che – stando ai primi studi – dovrebbe essere respinta dai vaccini attualmente in circolazione.


Vaccini agli over 80, al via le prenotazioni in Lombardia, più di 100mila persone in attesa sul sito
Tags: letizia moratti, lombardia, over 80, regione lombardia, vaccinazione

Share this story: