Vendita record all'asta, a Parigi, per "Il Melone" di Chardin pagato ben 26, 7 milioni di euro

Vendita record all'asta, a Parigi, per "Il Melone" di Chardin pagato ben 26, 7 milioni di euro

Vendita record all'asta, a Parigi, per "Il Melone" di Chardin pagato ben 26, 7 milioni di euro Photo Credit: agenziafotogramma.it


Il celebre dipinto del pittore francese, conosciuto soprattutto per le sue nature morte, è stato battuto da Christie's e se lo è aggiudicato un collezionista europeo

Il dipinto "Le melon entamé", "Il melone tagliato", del pittore francese Jean Siméon Chardin, maestro delle nature morte, è stato venduto all'asta da Christie's, a Parigi, per 26.730.000 euro, tasse comprese. Il quadro, che non ha vincoli o restrizioni di esportazione, è stato al centro di una lunga gara al rialzo, nella serata di ieri, tra più acquirenti e alla fine è stato aggiudicato, per oltre tre volte la stima base di 8.000.000 di euro, ad un collezionista europeo, come ha fatto sapere un portavoce della casa d'aste all'Adnkronos. Il prezzo di "Le melon entamé" ha stabilito, in un'unica volta, due record: è il dipinto della categoria "Old Masters" più costoso mai venduto in Francia e la pittura francese del XVIII secolo più cara al mondo. I prezzi delle opere di Chardin si sono impennati in modo clamoroso dopo che, nel 2022, il suo quadro "Cestino di fragole di bosco", una natura morta, è stato venduto per 24,3 milioni di euro all'asta da Artcurial, a Parigi, e su cui, poi, il Museo del Louvre ha esercitato la prelazione per farlo entrare nelle sue collezioni. "Le melon entamé" è una delle opere più importanti dell'artista francese ed ha fatto parte delle collezioni Marcille e Rothschild. Per Pierre Etienne, direttore internazionale di Christie's per i dipinti antichi, questo quadro è "un esempio di pura poesia pittorica, un momento sospeso nel tempo che racchiude tutta la magia di Chardin: l'equilibrio della composizione, della luce, del colore e della forma". Il dipinto fu esposto per la prima volta al Salon annuale dell'Académie de Peintures et de Sculptures nel 1761 a Parigi, insieme al suo pendant, "Le bocal d'abricots", ora all'Art Gallery of Ontario di Toronto


Argomenti

agenziafotogramma
Christie's
fotogramma.it
Jean Simeon Chardin
Quadro

Gli ultimi articoli di Max Viggiani

  • Per 9 ragazzi su 10 esiste il rischio di essere vittime sul web, lo rivela uno studio pubblicato oggi

    Per 9 ragazzi su 10 esiste il rischio di essere vittime sul web, lo rivela uno studio pubblicato oggi

  • "Voglio una squadra con la faccia incazzata": così Antonio Conte nella presentazione ufficiale a Napoli

    "Voglio una squadra con la faccia incazzata": così Antonio Conte nella presentazione ufficiale a Napoli

  • Gran Bretagna, William compie 42 anni, Re Carlo diffonde foto con il Principe bambino

    Gran Bretagna, William compie 42 anni, Re Carlo diffonde foto con il Principe bambino

  • Un ragazzo di 18 anni è morto schiacciato mentre era su un mezzo agricolo, è successo nel Lodigiano

    Un ragazzo di 18 anni è morto schiacciato mentre era su un mezzo agricolo, è successo nel Lodigiano

  • Nel 2032 l'Inps avrà perdite consistenti per miliardi di euro, le cause sono la longevità e la bassa fecondità

    Nel 2032 l'Inps avrà perdite consistenti per miliardi di euro, le cause sono la longevità e la bassa fecondità

  • Il mondo del vino ricorda il gastronomo Luigi Veronelli, in Toscana riunite le eccellenze dell'enologia italiana

    Il mondo del vino ricorda il gastronomo Luigi Veronelli, in Toscana riunite le eccellenze dell'enologia italiana

  • Atletica, dopo nove mesi, ad Ostrava, nei 400 ostacoli, è tornata a brillare la stella di Alessandro Sibilio

    Atletica, dopo nove mesi, ad Ostrava, nei 400 ostacoli, è tornata a brillare la stella di Alessandro Sibilio

  • La vicenda dell'Infermiera killer di Piombino, ergastolo per la donna nel processo d'appello bis

    La vicenda dell'Infermiera killer di Piombino, ergastolo per la donna nel processo d'appello bis

  • Calcio. Il mercato allenatori sta tenendo banco. Conte, Gasperini e Pioli i nomi di cui si parla di più

    Calcio. Il mercato allenatori sta tenendo banco. Conte, Gasperini e Pioli i nomi di cui si parla di più

  • Atalanta, la Dea non è più bendata

    Atalanta, la Dea non è più bendata