Venezia 80, Leone d’Oro a Povere Creature (Poor things). Leone d’Argento alla regia a Matteo Garrone

Venezia 80, Leone d’Oro a Povere Creature (Poor things). Leone d’Argento alla regia a Matteo Garrone

Venezia 80, Leone d’Oro a Povere Creature (Poor things). Leone d’Argento alla regia a Matteo Garrone Photo Credit: Fotogramma.it


Povere Creature! del regista greco Yorgos Lanthimos è il vincitore del Leone d'oro alla Mostra del cinema di Venezia 2023. Leone d'argento al film ecologista giapponese Il male non esiste. Io capitano di Matteo Garrone è il vincitore del Leone d'Argento alla regia

Tutto come da pronostici. Poor Things di Lanthimos vince il Leone d'oro come miglior film. Matteo Garrone si aggiudica il Leone d'argento per la miglior regia grazie al suo Io Capitano, film che acciuffa anche la Coppa Mastroianni per il miglior attore esordiente. Gran Premio della Giuria a Hamaguchi per Il male non esiste. Tra gli attori trionfano Peter Sarsgaard per Memory di Michael Franco, e Cailee Spaeny per la sua Priscilla Presley.

Due dei film premiati, Il confine verde e Io capitano, affrontano il tema dell’immigrazione: quello di Agnieszka Holland si concentra sulla crisi dei rifugiati e in particolare della situazione sul confine polacco-bielorusso, mentre quello di Garrone parla dei migranti africani e del viaggio che affrontano per arrivare fino alla Sicilia. I due autori, nel ritirare rispettivamente il premio speciale della giuria e il premio alla regia (Io Capitano ha vinto anche il premio Mastroianni, assegnato al suo giovane protagonista, Seydou Sarr), hanno sottolineato quanto questo tema sia attuale e importante, chiedendo misure e interventi definitivi. 

GARRONE, HO RACCONTATO LA STORIA DI DUE MIGRANTI CON LA LORO ANGOLAZIONE

''Un pensiero a quando accaduto in Marocco e alla tragedia che c'è stata oggi''. Lo ha detto Matteo Garrone ricevendo il Leone d'Argento per la miglior regia per il suo film 'Io Capitano' all'80ma Mostra del Cinema di Venezia, girato anche nel Paese oggi sfregiato dal sisma. ''Grazie al festival che ci ha accolto, alla Giuria di questo premio, sarà di grande aiuto per il film e per dargli la possibilità di avere un pubblico più ampio. Questo film racconta il viaggio che fanno Seydou e Mustafa verso l'Africa. Due migranti che cercano di arrivare in Europa lo fa attraverso la loro angolazione, in una sorta di controcampo rispetto a quanto siamo abituati in Occidente'', ha aggiunto Garrone. ''Per entrare nella loro cultura mi sono aggrappato alle loro storie e ai loro racconti, cercando di essere un intermediario, di dare voce a chi di solito non ce l'ha'', ha aggiunto il regista. ''Sono riusciti a dare tridimensionalità ai personaggi, una grande umanità e anche una spiritualità'', ha poi sottolineato Garrone.

CICUTTO, 17 PER CENTO PRESENZE IN PIU' NELLE SALE RISPETTO A 2022

"Questa 80esima edizione della Mostra del Cinema di Venezia si chiude con il 17 per cento in più di presenze nelle sale rispetto al 2022. Voglio ringraziare i tanti ragazzi che non hanno fatto mancare il loro entusiasmo e il loro calore a chi ha attraversato il tappeto rosso". Lo ha detto Roberto Cicutto, presidente della Biennale di Venezia, conclude la cerimonia finale di Venezia 80. Cicutto ha poi dato appuntamento al prossimo anno: "La Mostra vi aspetta al Lido dal 28 agosto 2024 per l'81esima edizione". Nel suo discorso ha citato anche il regista Giuliano Montaldo scomparso all'età di 93 anni pochi giorni fa.

TUTTI I VINCITORI DELLA MOSTRA DI VENEZIA 2023

I premi ufficiali della Mostra Internazionale d'Arte Cinematografica 2023 Venezia 80 La Giuria di Venezia 80, presieduta da Damien Chazelle e composta da Saleh Bakri, Jane Campion, Mia Hansen-L›ve, Gabriele Mainetti, Martin McDonagh, Santiago Mitre, Laura Poitras e Shu Qi dopo aver visionato i 23 film in competizione ha deciso di assegnare i seguenti premi: LEONE D'ORO per il miglior film a: Povere Creature (Poor things) di Yorgos Lanthimos (Regno Unito) LEONE D'ARGENTO - Gran Premio della Giuria a: Evil does not exist (aku wa sonzai shinai) di Ryusuke Hamaguchi (Giappone) LEONE D'ARGENTO Premio per la migliore regia a: Matteo Garrone per il film Io Capitano (Italia, Belgio) COPPA VOLPI per la migliore interpretazione femminile a: Cailee Spaeny nel film Priscilla di Sofia Coppola (Stati Uniti, Italia) COPPA VOLPI per la migliore interpretazione maschile a: Peter Sarsgaard nel film Memory di Michel Franco (Messico, Stati Uniti) PREMIO PER LA MIGLIORE SCENEGGIATURA a: Guillermo Calderón e Pablo Larraín per il film El Conde di Pablo Larraín (Cile) PREMIO SPECIALE DELLA GIURIA a: Green Border (Zielona granica) di Agnieszka Holland (Polonia, Rep. Ceca, Francia, Belgio) PREMIO MARCELLO MASTROIANNI a un giovane attore emergente a: Seydou Sarr nel film Io capitano di Matteo Garrone (Italia) ORIZZONTI La Giuria Orizzonti della 80. Mostra Internazionale d'Arte Cinematografica, presieduta da Jonas Carpignano e composta da Kaouther Ben Hania, Kahlil Joseph, Jean-Paul Salomé e Tricia Truttle dopo aver visionato i 18 lungometraggi e i 13 cortometraggi in concorso, assegna: PREMIO ORIZZONTI PER IL MIGLIOR FILM a: Explanation for everything (Magyarázat Mindenre) di Gábor Reisz (Ungheria) PREMIO ORIZZONTI PER LA MIGLIORE REGIA a: Mika Gustafson per il film Paradiset brinner (Paradise is burning) (Svezia, Italia, Danimarca, Finlandia) PREMIO SPECIALE DELLA GIURIA ORIZZONTI a: Una sterminata domenica di Alain Parroni (Italia; Germania, Irlanda) PREMIO ORIZZONTI PER LA MIGLIORE INTERPRETAZIONE FEMMINILE a: Margarita Rosa De Francisco nel film El Paraíso di Enrico Maria Artale (Italia) PREMIO ORIZZONTI PER LA MIGLIORE INTERPRETAZIONE MASCHILE a: Tergel Bold-Erdene nel film Ser ser salhi (City of wind) di Lkhagvadulam Purev-Ochir (Francia, Mongolia,Portogallo, Olanda, Germania, Qatar) PREMIO ORIZZONTI PER LA MIGLIORE SCENEGGIATURA a: Enrico Maria Artale per il film El Paraíso di Enrico Maria Artale (Italia) PREMIO ORIZZONTI PER IL MIGLIOR CORTOMETRAGGIO a: A Short trip di Erenik Beqiri (Francia) VENICE SHORT FILM NOMINATION FOR THE EUROPEAN FILM AWARDS 2023 a: A Short trip di Erenik Beqiri (Francia) LEONE DEL FUTURO - PREMIO VENEZIA OPERA PRIMA "LUIGI DE LAURENTIIS" La Giuria Leone del Futuro - Premio Venezia Opera Prima "Luigi De Laurentiis" della 80. Mostra Internazionale d'Arte Cinematografica, presieduta Alice Diop e composta da Faouzi Bensaïdi, Laura Citarella, Andrea de Sica e Chloe Domont assegna il LEONE DEL FUTURO - PREMIO VENEZIA OPERA PRIMA (LUIGI DE LAURENTIIS) a: Ai shi yi ba qiang (Love is a gun) di Lee Hong-Chi (Hong Kong - Cina, Taipei Cinese) ORIZZONTI EXTRA PREMIO DEGLI SPETTATORI - ARMANI BEAUTY a: Felicità di Micaela Ramazzotti (Italia) VENEZIA CLASSICI la Giuria presieduta da Andrea Pallaoro e composta da 24 studenti - indicati dai docenti - dei corsi di cinema delle università italiane, assegna il PREMIO VENEZIA CLASSICI PER IL MIGLIOR DOCUMENTARIO SUL CINEMA a: Thank you very much di Alex Braverman (Stati Uniti) il PREMIO VENEZIA CLASSICI PER IL MIGLIOR FILM RESTAURATO a: Ohikkoshi (Moving) di Shinji Sōmai (Giappone, 1993) VENICE IMMERSIVE La Giuria presieduta da Singing Chen e composta da Pedro Harres e German Heller dopo aver visionato i 28 progetti in concorso, assegna: Il GRAN PREMIO VENICE IMMERSIVE a Songs for a passerby di celine daemen (Olanda) Il PREMIO SPECIALE DELLA GIURIA VENICE IMMERSIVE a Flow di Adriaan Lokman (Olanda, Francia) Il PREMIO PER LA REALIZZAZIONE VENICE IMMERSIVE a Empereur (Emperor) di Marion Burger e Ilan Cohen (Francia, Germania) LEONE D'ORO ALLA CARRIERA 2023 a: Liliana cavani Tony Leung Chiu-Wai CARTIER GLORY TO THE FILMMAKER AWARD 2023 a: Wes Anderson PREMIO CAMPARI PASSION FOR FILM a: Tonino Zera.






Argomenti

BiennaleCinema2023
Cinema
Io capitano
Leone d'Argento
Leone d'Oro
Matteo Garrone
Mostra del Cinema di Venezia
PoorThingsFilm
Venezia
Venezia 80

Gli ultimi articoli di Redazione Web

  • Oggi, sabato 18 maggio,  visita di papa Francesco a Verona, nel nome della pace

    Oggi, sabato 18 maggio, visita di papa Francesco a Verona, nel nome della pace

  • Jack Savoretti presenta a RTL 102.5 “Miss Italia”: “Avevo bisogno di sentire la mia italianità”

    Jack Savoretti presenta a RTL 102.5 “Miss Italia”: “Avevo bisogno di sentire la mia italianità”

  • Stop gare e partita persa, stretta Fifa contro razzismo sui campi di calcio

    Stop gare e partita persa, stretta Fifa contro razzismo sui campi di calcio

  • Omicidio Sacchi, definitiva la condanna a 27 anni per il killer.  La famiglia della vittima, sentenza giusta

    Omicidio Sacchi, definitiva la condanna a 27 anni per il killer. La famiglia della vittima, sentenza giusta

  • Geolier a RTL 102.5: “Il 31 maggio ci sarò anche io al Radio Zeta Future Hits Live, ci vediamo lì!”

    Geolier a RTL 102.5: “Il 31 maggio ci sarò anche io al Radio Zeta Future Hits Live, ci vediamo lì!”

  • Accolto ricorso, Ilaria Salis ai domiciliari a Budapest. Ora la cauzione poi il braccialetto elettronico

    Accolto ricorso, Ilaria Salis ai domiciliari a Budapest. Ora la cauzione poi il braccialetto elettronico

  • Internazionali BNL d'Italia: Tabilo e Zverev in semifinale. Nel torneo femminile in semifinale le prime tre del mondo

    Internazionali BNL d'Italia: Tabilo e Zverev in semifinale. Nel torneo femminile in semifinale le prime tre del mondo

  • Airport in the City: l'Aeroporto di Fiumicino arriva nel centro di Roma. Nuove opportunità per i viaggiatori

    Airport in the City: l'Aeroporto di Fiumicino arriva nel centro di Roma. Nuove opportunità per i viaggiatori

  • Dal Quirinale all'Olimpico, tutto pronto per la Coppa Italia. Juve e Atalanta, ieri, da Mattarella

    Dal Quirinale all'Olimpico, tutto pronto per la Coppa Italia. Juve e Atalanta, ieri, da Mattarella

  • "Road to Zero" finale Coppa Italia Frecciarossa 2023/2024

    "Road to Zero" finale Coppa Italia Frecciarossa 2023/2024