A Napoli ex guardia giurata uccide la moglie e poi si toglie la vita

A Napoli ex guardia giurata uccide la moglie e poi si toglie la vita

A Napoli ex guardia giurata uccide la moglie e poi si toglie la vita Photo Credit: Fotogramma.it


L’uomo che si era barricato in casa, dopo aver sparato in aria, avrebbe ucciso a coltellate la moglie e poi si è suicidato, forse ingerendo del veleno. Da accertare le cause del gesto

Ancora una donna uccisa, ancora e di nuovo per mano della persona con cui aveva scelto di creare una famiglia. L’uomo sembra aver atteso che i loro tre figli uscissero di casa per andare a scuola poi, erano da poco passate le 8, si è affacciato al balcone ed ha esploso alcuni colpi di pistola, quindi si è barricato in casa. Le forze dell’ordine hanno tentato, attraverso un negoziatore, di mettersi in contatto con lui, poi intorno a mezzogiorno gli agenti hanno fatto irruzione nell’appartamento che si trova alla periferia orientale di Napoli, e hanno trovato i due corpi senza vita a terra. Lei sarebbe stata uccisa a coltellate, lui 45 anni, si sarebbe tolto la vita forse ingerendo del veleno. Si chiamava Pasquale Pinto e aveva 55 anni l'uomo che stamani a Napoli ha ucciso la moglie, Ewa Kaminska, 48 anni, polacca di Sztum. I due hanno tre figli, una ragazzina di 14 anni e due ragazzi, di 16 e 18 anni. Nell'abitazione le forze dell'ordine hanno trovato una cinquantina di proiettili ed una pistola calibro 9 X 21 con cui l'uomo ha esploso dalla finestra diversi colpi in aria e, alcuni, anche verso le forze di polizia intervenute sul posto.

LA CRONACA

Si sono vissuti momenti di panico questa mattina nel quartiere di San Giovanni a Teduccio, a Napoli. Quando l’uomo, che in passato lavorava come guardia giurata, ha esploso alcuni colpi d’arma da fuoco in aria e poi si è barricato in casa. Subito sono intervenuti gli agenti della Polizia, anche con un negoziatore, mentre l’area intorno al palazzo in via Raffaele Testa veniva delimitata per motivi di sicurezza e preventivamente arrivava anche un’ambulanza. Fino al momento del blitz delle forze dell’ordine non c’era alcuna certezza che in casa con l’uomo ci fosse anche la moglie. Secondo le prime informazioni, la coppia ha tre figli, due dei quali si trovavano stamattina a scuola, il terzo in gita con la classe. Intorno a mezzogiorno gli agenti hanno fatto irruzione e hanno trovato due corpi senza vita. L’uomo ha ucciso la moglie colpendola con un coltello e poi si è suicidato, forse ingerendo del veleno.

PER I VICINI UNA PERSONA NORMALE

E’ stato definito dai vicini di casa e dalle persone che lo conoscevano "una persona normale, che stava attraversando un momento difficile". Secondo molti la famiglia stava vivendo una situazione economica precaria, non poteva contare su entrate fisse, lui stesso faceva solo lavori saltuari, dopo aver smesso di fare la guardia giurata. Il tentato furto della pistola a suo tempo subito, con conseguente ferimento, sarebbe stato un fatto da cui non si è più psicologicamente ripreso. In ogni caso, chi lo conosceva esclude che fosse una persona violenta: piuttosto, "uno tranquillo, che non dava problemi".


Argomenti

Blitz
Coltello
Cronaca
Femminicidio
Napoli
Pistola
Polizia
San Giovanni a Teduccio

Gli ultimi articoli di Raffaella Coppola

  • Chiara Ferragni in tv. Il Codacons suggerisce a Fabio Fazio le domande imprescindibili da farle

    Chiara Ferragni in tv. Il Codacons suggerisce a Fabio Fazio le domande imprescindibili da farle

  • Oggi è il World Bartender Day. Cin cin ai professionisti del Bar

    Oggi è il World Bartender Day. Cin cin ai professionisti del Bar

  • Da ieri on air “Il più grande spettacolo del mondo”. Sotto il tendone della Casa dello sport di Sky da Sinner ad Hamilton

    Da ieri on air “Il più grande spettacolo del mondo”. Sotto il tendone della Casa dello sport di Sky da Sinner ad Hamilton

  • Allarme Consob, investitori/risparmiatori raggirati come Pinocchio dal Gatto e dalla Volpe

    Allarme Consob, investitori/risparmiatori raggirati come Pinocchio dal Gatto e dalla Volpe

  • Alexey Navalny, è mistero sul corpo. Non è all'obitorio di Salekhard. La sua portavoce, Navalny è stato assassinato

    Alexey Navalny, è mistero sul corpo. Non è all'obitorio di Salekhard. La sua portavoce, Navalny è stato assassinato

  • Festival di Sanremo 2024. L’alfabeto della prima serata

    Festival di Sanremo 2024. L’alfabeto della prima serata

  • Il principe William riprende gli impegni ufficiali dopo l’intervento di Kate

    Il principe William riprende gli impegni ufficiali dopo l’intervento di Kate

  • Festival di Sanremo 2024. La prima giornata della settimana ufficialmente al via con la conferenza stampa

    Festival di Sanremo 2024. La prima giornata della settimana ufficialmente al via con la conferenza stampa

  • Paura per Sofia Goggia. La caduta in allenamento, si teme la frattura di tibia e perone

    Paura per Sofia Goggia. La caduta in allenamento, si teme la frattura di tibia e perone

  • Sanremo 2024. Tra debutti e grandi ritorni dei cantanti, sul palco del Teatro Ariston

    Sanremo 2024. Tra debutti e grandi ritorni dei cantanti, sul palco del Teatro Ariston