Alitalia, scadono oggi i termini per presentare le offerte

 15 luglio 2019 | Alitalia, Atlantia, Di Maio, Offerte

Secondo il MISE ci sarebbero tutte le premesse per far ripartire la compagnia

Sarebbero quattro le dichiarazioni di interesse ufficiali giunte per partecipare alla cordata di Alitalia arrivate a Mediobanca, l'advisor delle Ferrovie dello Stato. Le offerte sarebbero quelle del gruppo Atlantia, del gruppo Toto, del presidente della Lazio Claudio Lotito e dell'azionista di Avianca, German Efromovich. "Si auspica che il consiglio d'amministrazione di FS decida quanto prima e che scelga l'offerta più ambiziosa" dichiara il leader del Movimento Cinque Stelle e ministro dello Sviluppo Economico e del Lavoro Luigi Di Maio. "Alitalia ha bisogno di tornare a giocare in attacco e non in difesa''. Secondo quanto riportato da fonti del Ministero dello Sviluppo Economico le premesse per il rilancio della compagnia ci sono tutte. "Bene le quattro offerte - commentano le fonti - ci sono tutti i margini per decidere il consorzio e rilanciare definitivamente Alitalia. Le numerose offerte arrivate dimostrano la bontà dell'operazione di mercato". Il consorzio, a meno di sorprese dell'ultim'ora, vede FS con una quota del 37,5%, il Ministero di Economia e Finanza al 15%, Delta al 15% (che però, almeno secondo le ultime indiscrezioni, potrebbe crescere fino al 18-20%) e il resto nelle mani di Atlantia, che dovrebbe così avere una quota nella newco tra il 25% e il 30%. In questo modo, come affermato da Di Maio, la maggioranza della nuova Alitalia sarebbe nelle mani pubbliche di FS-MEF.
Alitalia, scadono oggi i termini per presentare le offerte

Share this story: