Ancora un argento con Vanessa Ferrari nel corpo libero, commozione per Jacobs e Tamberi

02 agosto 2021, ore 18:16

L'Italia chiude la decima giornata di giochi all'undicesima posizione nel medagliere olimpico con quattro ori, nove argenti e quindici bronzi

A Tokyo si è chiusa un'altra giornata di grandi emozioni per lo sport italiano. Ancora una medaglia per il team azzurro, questa volta dalla ginnastica artistica. Vanessa Ferrari ha infatti conquistato la medaglia d'argento nella prova a corpo libero. Pochi minuti più tardi lacrime di emozione per Marcell Jacobs e Gianmarco Tamberi durante la premiazione delle gare di atletica. I due azzurri hanno conquistato nella giornata di ieri la medaglia d'oro rispettivamente nei cento metri e nel salto in alto.


Vanessa Ferrari d'argento

Non ha deluso le aspettative degli ultimi giorni. Aveva già ottenuto la qualificazione con un ottimo risultato, ma Vanessa Ferrari non si è arresa ed è andata a prendersi la medaglia d'argento. Classe 1990, per l'azzurra lombarda, alla sua quarta partecipazione, è la prima medaglia olimpica. Ha guadagnato l’argento sulle note di Andrea Bocelli con un punteggio di 14.200, purtroppo non abbastanza per superare la statunitense Carey che ha guadagnato l’oro con 14.366. "Sono partita che puntavo all'oro" ha raccontato. "Volevo far suonare l'inno. La mia avversaria americana è partita con un punteggio più alto, io ho puntato soprattutto sull'esecuzione, ma ho avuto diversi problemi ai piedi". L'azzurra ha spiegato poi che "stasera si è chiuso un ciclo di cinque anni cominciato a Rio. Adesso vado in vacanza, poi penserò a come organizzare il mio futuro".


Lacrime di gioia per Jacobs e Tamberi

Emozioni senza fine a Tokyo dove è tornato a suonare l'inno di Mameli. Proprio oggi infatti di scena la cerimonia di consegna delle medaglie d'oro per Marcell Jacobs e Gianmarco Tamberi che nella giornata di ieri hanno conquistato il gradino più alto del podio nei cento metri e nel salto in alto. "Sto cominciando a realizzare adesso cosa è successo" confessa Jacobs. "La notte scorsa non ho nemmeno provato a dormire, era impossibile. Ma non pensavo fosse così bello essere sul gradino più alto del podio olimpico, nemmeno in sogno ti immagini com'è davvero. Sono la persona più emozionata del mondo". Tutta l'emozione della vittoria anche nelle parole di Gimbo Tamberi: "Il momento dell'inno con la bandiera tricolore che sale è stato da brividi". Sulla medaglia, "l'ho inseguita così tanto, sono stati cinque anni difficili, perché non ho mai accettato i piccoli traguardi. Volevo un giorno come è stato ieri per essere più felice di tutti: è stato ieri, è oggi e lo sarà per sempre".

Ancora un argento con Vanessa Ferrari nel corpo libero, commozione per Jacobs e Tamberi

Buoni piazzamenti anche nel ciclismo e nella canoa

Nella mattinata italiana intanto per il ciclismo a squadre su pista sia la squadra maschile che quella femminile hanno passato il turno, entrambi stabilendo il record italiano. Per il beach volley Daniele Lupo e Paolo Nicolai hanno conquistato l’accesso alle semifinali. Il settebello di pallanuoto accede ai quarti di finale dove affronterà la Serbia e l’italvolley femminile perde contro gli Stati Uniti ma passa comunque il girone con tre vittorie e due sconfitte. Ci sono anche due italiane tre le ventiquattro qualificate alle semifinali dei 200 metri. Sono Dalia Kaddari e Gloria Hooper: la prima si è qualificata direttamente con il terzo posto nella sua batteria in 23''26, la seconda, quarta in batteria, è stata ripescata grazie al tempo di 23''16.

Tags: Ferrari, Jacobs, Olimpiadi, Tamberi, Tokyo 2020

Share this story: