Andria, minorenne sequestrata fuori scuola e violentata. Arrestato un uomo

22 novembre 2022, ore 14:50

Il racconto della ragazza, minorenne, ha fatto scattare le indagini che hanno portato all'arresto in via cautelare del presunto autore

Avrebbe abusato di una studentessa minorenne adescata all'uscita da scuola, portata in una casa di campagna e stordita con alcol e droghe. Con quest'accusa gli agenti della Squadra Mobile di Barletta-Andria-Trani, su ordine della Procura della Repubblica del Tribunale di Trani, hanno arrestato un uomo incensurato. 

NON SI CONOSCEVANO

A raccontare di essere stata violentata è stata la stessa ragazza, minorenne, una volta arrivata in ospedale. Uno sconosciuto l'ha avvicinata all'uscita di scuola e l'ha convinta a salire in auto con la promessa di portarla ovunque avesse voluto. La giovane è stata invece condotta in una casa nelle campagne della provincia di Barletta-Andria-Trani, dove è stata stordita con bevande alcoliche e sostanze stupefacenti, prima di essere violentata. Dopo l'abuso è stata portata in un'altra città, fuori provincia, e lasciata nei pressi di un ospedale, dove ha raccontato tutto, senza essere in grado di fornire le generalità del presunto autore della violenza perché - ha detto - non lo conosceva.

L'INDAGINE DELLA PROCURA

L'esecuzione del provvedimento cautelare rappresenta l'epilogo delle investigazioni svolte nei mesi scorsi dalla Squadra Mobile, con il coordinamento della Procura, tese a far luce sui gravi reati denunciati dalla minorenne. Dopo il racconto della giovane infatti, sono scattate le indagini grazie alle quali è stato possibile ricostruire i momenti vissuti dalla vittima e risalire al presunto autore.

Andria, minorenne sequestrata fuori scuola e violentata. Arrestato un uomo
PHOTO CREDIT: Foto: AgenziaFotogramma.it

L'ACCUSA

L'uomo è ora indagato per i reati di sequestro di persona ai danni di minore, violenza sessuale aggravata "per aver abusato dell'inferiorità fisica e psichica della parte offesa", dall'uso di sostanze alcoliche e stupefacenti, per essere stata commessa ai danni di una minorenne, nonché per violazione della normativa sugli stupefacenti. L'indagato dovrà rispondere dei reati contestati dalla Procura della Repubblica del Tribunale di Trani, per i quali è stato arrestato in via cautelare.


Tags: Andria, scuola, violenza sessuale

Share this story: