Scrivici in Diretta
Il tuo messaggio in Radiovisione
YouONAir su Twitter
YouONAir su Facebook
I vostri messaggi al 349.349.102.5

Registrati

Accedi

FAQ:

×
news:
- Roccabernarda (Kr): tromba d'aria investe un treno locale, vetri dei finestrini in frantumi, feriti in modo lieve alcuni passeggeri del convoglio
- Roma: Riforma del peculato, governo battuto nel voto segreto, primo articolo decreto anticorruzione, tensione Lega-M5S
- Caserta: maltempo, pezzo di capitello cade dalla facciata sud della Reggia, era stato restaurato solo due anni fa
- Catania: rifiuti infetti smaltiti illegalmente, sequestro preventivo della nave Aquarius, 24 indagati, sotto accusa la Ong Medici Senza Frontiere
- Libia: denuncia Ong Mediterranea, forze libiche hanno fatto irruzione sulla nave Nivin, bloccata a Misurata, violenze sui migranti, accusati di pirateria
- Roma: via libera alla demolizione di otto ville abusive di presunti appartenenti al clan Casamonica, il sindaco Raggi, giornata storica, Salvini, è un bel segnale
- Varese: quindicenne sequestrato e torturato in un garage, sarebbe stato legato a una sedia con alcuni fili elettrici e poi picchiato, il legale, legale, gli aggressori sono ragazzi delle medie
- Calcio: Belgio, a Genk, in campo l'amichevole Italia-Stati Uniti, radiocronaca diretta integrale su Rtl 102.5
- Segui tutti gli aggiornamenti su rtl.it, twitter@rtl1025, facebook@rtl102.5 e instagram@rtl1025
26 ottobre 2018

Brasile, presidenziali, Haddad tenta la rimonta su Bolsonaro

Il delfino di Lula in difficoltà contro il favorito Bolsonaro

Fernando Haddad ci crede ancora. A due giorni dal ballottaggio delle presidenziali in Brasile, il delfino di Lula da Silva, appoggiato dai risultati di alcuni sondaggi, tenta ora di lanciare una rimonta dell'ultima ora che gli permetta di battere Jair Bolsonaro, il candidato di estrema destra dato come favorito. Nel Partito dei Lavoratori (Pt) la chiamano "a virada", cioe' la svolta. Su Twitter, Haddad ha avvertito il suo rivale: "fino a ieri l'elezione poteva sembrare decisa, oggi il risultato e' solo probabile, domani (Bolsonaro) vedra' che da probabile e' diventato solo possibile, sabato si rendera' conto che le cose non sono andate come previsto e domenica scoprira' che ha perso". Questo ottimismo di Haddad si basa su due sondaggi: uno della Vox Populi, che ha ridotto a 6 punti (53 a 47%) la distanza che lo separa da Bolsonaro - cioe' circa la meta' del vantaggio attribuito al candidato di estrema destra dalle altre inchieste demoscopiche - e un'altro della Ibope, che lo vede per la prima volta in testa nella citta' di San Paolo, la piu' grande del paese, per 51 contro 49%. A questo si aggiunge la leggera flessione del 2% registrata ieri da Bolsonaro nel sondaggio a livello nazionale della Ibope, che lo ha portato al 57%, contro il 42% di Haddad, ma che ha soprattutto registrato una riduzione di 6 punti della percentuale di elettori che dicono che mai voterebbero per l'erede di Lula, dal 47 al 41%.



Brasile, presidenziali, Haddad tenta la rimonta su Bolsonaro