Scrivici in Diretta
Il tuo messaggio in Radiovisione
YouONAir su Twitter
YouONAir su Facebook
I vostri messaggi al 349.349.102.5

Registrati

Accedi

FAQ:

×
news:
-
- Roma: 74esimo anniversario della Liberazione,Presidente della Repubblica Mattarella, memoria è dovere morale, le vendette inaccettabili
- Milano: 25 aprile, almeno 70mila partecipanti alla manifestazione per commemorare la Liberazione dal nazifascismo
- Roma: 25 aprile, premier Giuseppe Conte, giorno di riscatto per gli italiani, Salvini, tranquilli il fascismo e il comunismo non tornano, Di Maio, la mafia non la combatti andando a Corleone
- Roma: caso Siri, ancora scontro nel governo, Di Maio, il sottosegretario indagato per presunta corruzione si deve dimettere, Salvini, Armando Siri resta dov'è
- Russia: vertice di Vladivostok tra il presidente russo Putin e il leader nordcoreano Kim Jong-Un, soddisfazione su entrambi i fronti
- Sri Lanka: ministro della Salute, il bilancio degli attentati di Pasqua scende, i morti sono 253 e non 359, errore nel conteggio
- Francia: presidente Macron, gilet gialli esprimono sentimento di ingiustizia, non mi interessa candidarmi nel 2022
- Calcio: ritorno delle semifinali di Coppa Italia, in corso Atalanta-Fiorentina, chi vince affronterà la Lazio il 15 maggio
- Segui tutti gli aggiornamenti su rtl.it, twitter@rtl1025, facebook@rtl102.5 e instagram@rtl1025
07 febbraio 2019

Caso Diciotti, Conte, io responsabile e Salvini attua indirizzo

Il presidente del Consiglio lo ha scritto nella memoria inviata ai membri chiamati a decidere sul caso Diciotti

Nel documento allegato alla memoria, presentata dal vicepremier Salvini sul caso Diciotti, il presidente del Consiglio Giuseppe Conte ha specificato di aver condiviso la linea politica sull’immigrazione. "Sento il dovere di precisare che le determinazioni assunte in quell'occasione dal ministro dell'Interno sono riconducibili a una linea politica sull'immigrazione che ho condiviso nella mia qualità di presidente nel Consiglio con i ministri competenti, in coerenza con il programma di governo", ha scritto Conte. La memoria è composta da 23 pagine, 16 su carta intestata del ministero dell'Interno, più la memoria di Conte in quattro pagine e quella di Di Maio e Toninelli di 3 pagine. Il plico è stato appena ricevuto dai membri della giunta delle elezioni e delle immunità, chiamati a decidere sul caso Diciotti. Il presidente del Consiglio ha inoltre aggiunto che "le azioni poste in essere dal ministro dell'Interno si pongono pertanto in attuazione di un indirizzo politico-internazionale, che il Governo da me presieduto, ha sempre coerentemente condiviso fin dal suo insediamento. Di questo indirizzo, così come della politica generale del Governo, non posso non ritenermi responsabile, ai sensi dell'articolo 95 della Costituzione".​

Caso Diciotti, Conte, io responsabile e Salvini attua indirizzo