Chiusi facebook e instagram di Forza Nuova e Casapound

 09 settembre 2019

Facebook spiega chi non rispetta la nostra policy, indipendentemente dalla ideologia, deve essere oscurato

Chiusi  facebook e instagram di Forza Nuova e Casapound

Casapound e Forza Nuova scompaiono dai social proprio durante il dibattito sulla fiducia al governo Conte. Sono stati cancellati da Facebook e Instagram i profili ufficiali dei due partiti e quelli di numerosi responsabili nazionali, locali e provinciali, compresi quelli degli eletti in alcune città italiane. Oscurate le pagine di Gianluca Iannone, Simone Di Stefano e Roberto Fiore. Restano attivi invece i profili di Twitter. Facebook ha spiegato: "Le persone e le organizzazioni che diffondono odio o attaccano gli altri sulla base di chi sono non trovano posto su Facebook e Instagram. Candidati e partiti politici, così come tutti gli individui e le organizzazioni presenti su Facebook e Instagram, devono rispettare queste regole, indipendentemente dalla loro ideologia", Secondo un portavoce, "gli account che abbiamo rimosso vìolano questa policy e non potranno più essere presenti su Facebook o Instagram". "Ci cancellano perché eravamo in piazza contro il governo - reagisce Casapound - Siamo di fronte ad un attacco discriminatorio dal parte dei colossi del web" dice. Plauso alla chiusura dei profili da numerosi esponenti di sinistra.

Share this story: