Commozione e lacrime a Milano per l'addio a Carla Fracci, il funerale celebrato nella chiesa di San Marco

29 maggio 2021, ore 17:36 , agg. alle 20:02

La sua capacità di comunicare oggi diventa anche un invito a ingentilire gli animi nostri; così don Gianni Zappa ha ricordato la grande danzatrice, durante l'omelia

Conclusi a Milano, nella chiesa di San Marco, i funerali di Carla Fracci, morta a 84 anni dopo una lunga malattia. Grande commozione all'uscita del feretro sulle note della Traviata. "Carla Fracci ha comunicato attraverso una lingua che ha saputo far diventare universale. La beatitudine che le riconosciamo è questa ricchezza dell'animo, è la sua capacità di comunicare che oggi diventa anche un invito a ingentilire gli animi nostri, a non cedere alla superficialità e alla apparenze, a perseverare nel coraggio dell'autenticità. E di tutto questo le siamo profondamente riconoscenti". E’ quanto ha detto don Gianni Zappa, celebrando il funerale dell’artista meneghina, durante l'omelia."Con l'arte della danza, leggera e ardua, Carla Fracci ha mostrato che il movimento del corpo può scrivere messaggi d'amore, storie di dolore, canti di preghiera". Con queste parole l'arcivescovo di Milano, Mario Delpini, ha voluto ricordare Carla Fracci, nel giorno dell’ultimo saluto. 


Parla il marito di  Carla Fracci e ricorda l'importanza della danza

"Il ministro della Cultura Dario Franceschini mi ha fatto le condoglianze, è stato molto carino e molto affettuoso. Gli ho ricordato l'importanza della danza e questo bisogno assoluto che ha il balletto di formare nuovi maestri che mantengano la tradizione". Così il marito di Carla Fracci, Beppe Menegatti, al oggi termine delle esequie della moglie, fuori dalla chiesa di San Marco, a Milano.


Il Sovrintendete della Scala Meyer, tutto il mondo del ballo è triste 

"Una giornata paradossale perché c'è il sole, c'è la ripartenza, a Milano molta vita e poi c'è la tristezza per questa perdita. Siamo tutti tristi a Milano e in Italia ma è una tristezza internazionale: tutte le grandi compagnie di danza del mondo condividono con noi questa tristezza". Sono le dichiarazioni rese, in occasione delle esequie di Carla Fracci, dal sovrintendente della Scala Dominique Meyer.


Il sindaco Sala e l'abbraccio di Milano

"In 5 anni ho assistito a tanti funerali, purtroppo, come quello di Umberto Veronesi, e altri amici, ma mai ho visto una comunità stringersi così con tanto affetto come sta facendo Milano nei confronti di Carla Fracci". E’ quanto ha sottolineato il sindaco Giuseppe Sala, prima dell’inizio dei funerali di Carla Fracci.



Commozione e lacrime a Milano per l'addio a Carla Fracci, il funerale celebrato nella chiesa di San Marco
Tags: Chiesa San Marco di Milano, Funerali, Carla Fracci

Share this story: