Coppa Davis amara, a sorpresa l'Italia battuta dal Canada, Sonego e Musetti sconfitti da Galarneau e Diallo

Coppa Davis amara, a sorpresa l'Italia battuta dal Canada, Sonego e Musetti sconfitti da Galarneau e Diallo

Coppa Davis amara, a sorpresa l'Italia battuta dal Canada, Sonego e Musetti sconfitti da Galarneau e Diallo Photo Credit: Fotogramma.it


Perdono i favoriti Lorenzo Sonego e Lorenzo Musetti nei primi due singolari, non riesce a regalare il punto nemmeno il doppio con Simone Bolelli e l'esordiente in Davis Matteo Arnaldi, che dopo quasi tre ore di gioco lascia ai canadesi il bottino pieno

Sorpresa amara per l'Italia di Coppa Davis. Le polemiche per le assenze del top player azzurro, Jannik Sinner e di Matteo Berrettini, e quelle per l'esclusione di Matteo Fognini, non devono aver fatto troppo bene alla squadra capitanata da Filippo Volandri: nel primo match del girone A infatti, davanti al pubblico di casa a Bologna, l'Italia subisce la sconfitta con il Canada che si presentava sì da campione in carica, ma senza i suoi uomini di punta (Felix Auger-Aliassime e Denis Shapovalov).

DELUSIONE PRIMI SINGOLARI MASCHILI

Inizio subito in salita con Lorenzo Sonego (n.38 della classifica Atp, arrivato anche ad essere 21/o) che ha ceduto il primo punto, battuto in due set 7-6, 6-4, dallo sconosciuto Alexis Galarneau, n.200 del ranking, sprovvisto di coach e che ha concentrato nel nord America la quasi totalità delle sue uscite in campo. E non va meglio a Lorenzo Musetti, portacolori di questa Italia: il toscano, n,18, non riesce a risollevare l'Italia ed esce sconfitto, sempre in due set (7-5, 6-4) dal 22enne Gabriel Diallo (n.158)segno. "Non mi ha regalato niente e con le sue caratteristiche è riuscito a darmi fastidio - le parole di un deluso Sonego -. In Davis è così, una partita secca. Lui ha giocato una gran partita, forse la migliore della sua carriera". Un ko arrivato contro pronostico perché l'Italia, nonostante le assenze pesanti, arrivava comunque da favorita. Sulla sconfitta di Sonego non ha pesato nemmeno il piccolo contrattempo muscolare al polpaccio che ha costretto il piemontese a ricorrere all'intervento del fisioterapista: "Solo un indurimento. Sono a disposizione per il doppio e per qualunque cosa il capitano mi chieda". "Sapevo dall'inizio che sarebbe stato difficile, non ti aspetti certo un avversario che gioca in questo modo per tutta la partita, speri che abbia un calo e invece non ce l'ha avuto - ha aggiunto Sonego. Ho provato a fare cose diverse, a cambiare gioco, ma lui è stato bravo a non regalare niente. Davvero congratulazioni. Il mio avversario non ha giocato da n.200 al mondo ma da top30 o top20 e forse anche come caratteristiche è un giocatore che è riuscito a darmi fastidio quando magari ci sono giocatori più forti sulla carta ma che per caratteristiche mi fanno giocare meglio". Fa festa Galarneau, che si guadagna la scena dopo il match più esaltante della sua carriera: "C'era un'atmosfera fantastica, i miei compagni sono stati grandiosi e mi sono davvero divertito". Capace di annullare due set point nel primo set per poi chiudere il match alla prima occasione, il n.200 del mondo riconosce di "essere stato molto bravo a rimanere composto in quelle situazioni, concentrato sul momento senza pensare alle conseguenze di quello che avrebbe potuto essere". Esulta Diallo, il classe 2001 di Montreal che nell'ultimo anno e mezzo ha guadagnato oltre 800 posizioni in classifica. Ha superato Musetti e come l'anno scorso in semifinale, il Canada ferma l'Italia in Coppa Davis. I due azzurri non vincono nemmeno un set in singolare (nel doppio che vale per la classifica ci sono Simone Bolelli e l'esordiente Matteo Arnaldi) e ora per sperare nella qualificazione alle finali servirà una super partita contro il Cile.

PERDE ANCHE IL DOPPIO, CANADA BATTE ITALIA 3-0

L'insolito tandem Bolelli-Arnaldi prova a battagliare con Galarneau-Pospisil e conquista almeno un set, ma non evita all'Italia il ko completo. Il doppio non conquista un punto che avrebbe fatto classifica e ora per sperare nella qualificazione alle finali servirà una super partita venerdì contro il Cile.


Argomenti

Bologna
Coppa Davis
Federazione Italiana Tennis e Padel
Italia
Radiovisione
RTL1025
Tennis

Gli ultimi articoli di Redazione Web

  • Calcio, tutto facile per la Turchia contro la Georgia, bene il Portogallo contro la Repubblica Ceca

    Calcio, tutto facile per la Turchia contro la Georgia, bene il Portogallo contro la Repubblica Ceca

  • Justin Timberlake arrestato, guidava ubriaco. Una notte dietro le sbarre agli Hamptons per il Principe del Pop

    Justin Timberlake arrestato, guidava ubriaco. Una notte dietro le sbarre agli Hamptons per il Principe del Pop

  • Ita-Lufthansa, dopo sette mesi di trattative arriva il primo via libera della Commissione Ue

    Ita-Lufthansa, dopo sette mesi di trattative arriva il primo via libera della Commissione Ue

  • Calcio, Romania a valanga sull'Ucraina, Slovacchia di misura contro il Belgio, buona la prima per la Francia

    Calcio, Romania a valanga sull'Ucraina, Slovacchia di misura contro il Belgio, buona la prima per la Francia

  • Euro 2024: Buona la prima per Olanda e Inghilterra, pareggio tra Slovenia e Danimarca

    Euro 2024: Buona la prima per Olanda e Inghilterra, pareggio tra Slovenia e Danimarca

  • L'estate dei tormentoni riparte da The Kolors e tanti feat. Ci provano Tony Effe-Gaia, Annalisa-Tananai, Elodie, Boomdabash

    L'estate dei tormentoni riparte da The Kolors e tanti feat. Ci provano Tony Effe-Gaia, Annalisa-Tananai, Elodie, Boomdabash

  • Trump ha festeggiato in Florida i 78 anni, tre meno di Joe Biden

    Trump ha festeggiato in Florida i 78 anni, tre meno di Joe Biden

  • Tre morti e tre feriti nell’incendio in un'autofficina a Milano, le vittime si trovavano in un appartamento al terzo piano del palazzo interessato dal rogo

    Tre morti e tre feriti nell’incendio in un'autofficina a Milano, le vittime si trovavano in un appartamento al terzo piano del palazzo interessato dal rogo

  • Dopo 6 mesi di incubo, Kate torna in pubblico, succederà domani, 15 giugno, per il compelanno di carlo III

    Dopo 6 mesi di incubo, Kate torna in pubblico, succederà domani, 15 giugno, per il compelanno di carlo III

  • RTL 102.5 trasmetterà in diretta la radiocronaca completa degli Europei di calcio 2024. Dalla partita inaugurale del 14 giugno fino alla finale del 14 luglio, gli ascoltatori potranno seguire tutta la manifestazione calcistica in diretta sulle emitte

    Europei di calcio 2024: la radiocronaca integrale di tutte le partite su RTL 102.5, Radio Zeta e Radiofreccia. Dal 14 giugno al 14 luglio con il commento dei giornalisti di RTL 102.5 e le incursioni in onda de Gli Autogol