Europa League , all'Old Trafford la Roma si illude, poi finisce sotto una valanga di gol, 6-2 per il Manchester United

29 aprile 2021, ore 23:17 , agg. alle 11:50

La squadra di Fonseca aveva chiuso in vantaggio per 2-1 il primo tempo, ma costretta a tre cambi per infortuni, nella ripresa Cavani micidiale, due gol e rigore procurato

Nei primi minuti del confronto appaiono i fantasmi del 2007,  della partita del famigerato 7-1. Che poi amaramente saranno realtà alla fine del match, con il Manchester United dilagante. Al quarto minuto c'è l'infortunio di Veretout, uno dei migliori uomini della squadra di Fonseca, che deve capitolare al nono  di fronte ad una bella combinazione dei Reds. È Bruno Fernandes a scavalcare Pau Lopez con un pallonetto. Ma tutto cambia nel giro di pochi minuti, la Roma si fa pericolosa nella prima azione offensiva, e ottiene un penalty. È Paul Pogba a provocarlo, in scivolata tocca il pallone con il braccio. Pellegrini trasforma. E siamo 1-1al 15esimo. Fasi di gioco alterne, al 28esimo anche Pau Lopez deve uscire. Prova dolore alla spalla, dopo una belle parata su Pogba, vorrebbe restare in campo, ma i medici lo fanno uscire. Entra Mirante.

Giallorossi in vantaggio con Dzeko


La Roma, a coronamento di una bella azione manovrata, va in vantaggio, profittando della lentezza di due difensori dei Reds, che lasciano in gioco Luca Pellegrini, che riceve un servizio d'oro di Mkhitaryan, attende l'inserimento di  Dzeko  e lo serve sulla linea di porta per un tap-in facile facile. E' il 33esimo minuto e la Roma conduce 2-1.  Solo quattro minuti più tardi nuovo infortunio per la squadra di Fonseca, è  Spinazzola a dover uscire, entra al suo posto Bruno Peres. Il tempo finisce con il 2-1 per la Roma.

Entra in scena Cavani


Il matador prima sciupa un'occasione procurata da un errore di Ibanez, poi segna al minuto 48, dopo che la Roma aveva manovrato lungamente nella metà campo avversaria. Una situazione di contropiede, inaccettabile in queste condizioni. E la Roma subito dopo vacilla, rischia grosso in due frangenti, ma il terzo gol del Manchester United è nell'aria. Mirante respinge corto, Cavani in agguato deve solo spingere in porta il è pallone del 3-2, al 64esimo.  Poi il Manchester United dilaga, al 71esimo calcio di rigore per fallo su Cavani, trasformato da Bruno Peres. La rete del 5-2 al 75esimo con colpo di testa di Pogba, libero al centro dell'area.  La rete finale, per il 6-2 è di Greenwood, servito da Cavani. Ragionevolmente il sogno della Roma finisce ancora a Manchester.






Europa League , all'Old Trafford la Roma si illude, poi finisce sotto una valanga di gol, 6-2 per il Manchester United
Tags: Europa League, Roma, Manchester United

Share this story: