Chiesa più Vlahovic, la Juve si rialza in Coppa Italia. Allegri si prende la rivincita con Tudor e 'vede' la finalissima

Chiesa più Vlahovic, la Juve si rialza in Coppa Italia. Allegri si prende la rivincita con Tudor e 'vede' la finalissima

Chiesa più Vlahovic, la Juve si rialza in Coppa Italia. Allegri si prende la rivincita con Tudor e 'vede' la finalissima Photo Credit: Fotogramma.it


Il 2-0 permette ai bianconeri di volare nella Capitale tra tre settimane con due reti di vantaggio. Stasera in campo Fiorentina-Atalanta

La Juventus si rialza in coppa Italia, Chiesa e Vlahovic provano a trascinare i bianconeri fuori dalla crisi. Così Massimiliano Allegri si prende la rivincita su Igor Tudor dopo la sconfitta di pochi giorni fa in campionato e trova la seconda vittoria nelle ultime dieci partite. Il 2-0 permette ai bianconeri di volare nella Capitale tra tre settimane con due reti di vantaggio, anche se il primo tempo è stato tutt'altro che brillante. Con cinque cambi a testa, Allegri e Tudor rinnovano il faccia a faccia dopo quello di 72 ore fa nella Capitale. Il bianconero torna all'antico e ripropone il 3-5-2, con le novità del pacchetto arretrato rappresentate dal portiere di coppa Perin e da Gatti. Cambiaso torna a fare l'esterno a tutto campo, in mediana c'è di nuovo spazio per McKennie e a sinistra si rivede Kostic, mentre in attacco Vlahovic si riprende una maglia da titolare dopo la squalifica in campionato e affianca il confermato Chiesa. Anche John Elkann è presente sulle tribune dello Stadium, segnale di vicinanza della società alla squadra in questo momento così complicato e delicato della stagione. Sul fronte biancoceleste, invece, c'è Immobile come riferimento offensivo supportato da Felipe Anderson e Luis Alberto, a centrocampo la nuova coppia è formata da Guendouzi e Vecino e a destra viene riproposto il match-winner Marusic.

IL MATCH

La gara comincia male per la Lazio, Zaccagni ha la peggio in un contrasto con Gatti (poi ammonito, salterà il ritorno) ed è costretto alla sostituzione per un problema alla caviglia sinistra. E mentre Tudor prepara il cambio con Isaksen, Vecino calcia il piede di Cambiaso invece del pallone con Massa che fischia il calcio di rigore. Vlahovic è già sul dischetto, l'arbitro viene richiamato dal Var e toglie il penalty per una posizione dell'esterno bianconero ritenuta irregolare nonostante il tocco di testa di Patric in mezzo all'area. Di fatto è l'unico squillo della squadra di Allegri, poi i biancocelesti prendono coraggio e Isaksen dà maggiore vivacità alla manovra offensiva, anche se Immobile viene braccato da Bremer. Al 40' arriva la prima, vera azione della partita: Patric crossa per Luis Alberto, Perin valuta male la traiettoria e viene salvato dalla traversa. L'unica conclusione in porta della Juve, comunque semplice per Mandas, è di Rabiot in pieno recupero, ma non basta per evitare i fischi dello Stadium al duplice fischio. Allegri conferma l'undici di partenza, Tudor invece comincia la ripresa con Casale al posto di Patric. E proprio il neo entrato lascia un buco enorme dove si infila Chiesa che, servito da un bel filtrante di Cambiaso, è freddo nel battere Mandas per il suo 30/o gol con la Juve. La rete restituisce serenità e autostima ai bianconeri, mentre i biancocelesti patiscono il contraccolpo. E al 19' subiscono anche il raddoppio: McKennie trova Vlahovic, il serbo va all'uno contro uno con Casale che gli lascia troppo spazio e con il sinistro trova l'angolino lontano. Tudor prova a risistemare la sua Lazio con Kamada e Castellanos, ma è la Juve ad andare più vicina al tris che gli ospiti ad accorciare le distanze. Allegri respira e trova un doppio vantaggio pesantissimo per la semifinale di ritorno in programma a Roma il prossimo 23 aprile. 

ALLEGRI, BELLA VITTORIA, LA FINALE NON È IPOTECATA

"E' una bella vittoria, ho una squadra che si prende le sue responsabilità: il successo deve darci fiducia, ma la finale non è ipotecata perché manca il ritorno": il tecnico della Juventus, Massimiliano Allegri, commenta il 2-0 ottenuto nel primo atto della semifinale di coppa Italia contro la Lazio. "I ragazzi hanno dato una risposta importante, anche se non dobbiamo esaltarci - continua in conferenza stampa allo Stadium - e adesso dovremo pensare a sistemare il campionato nel migliore dei modi in una sfida contro una squadra forte come la Fiorentina". 


Argomenti

Calcio
Coppa Italia
Juventus
Lazio

Gli ultimi articoli di Redazione Web

  • “SpongeBob SquarePants è autistico”: Le parole del suo doppiatore Tom Kenny

    “SpongeBob SquarePants è autistico”: Le parole del suo doppiatore Tom Kenny

  • La febbre frena Jannik Sinner, ma niente covid e arriva a Parigi domani

    La febbre frena Jannik Sinner, ma niente covid e arriva a Parigi domani

  • Lady Gaga aprirà le Olimpiadi di Parigi 2024? È quello che i fan sospettano

    Lady Gaga aprirà le Olimpiadi di Parigi 2024? È quello che i fan sospettano

  • I cani annusano lo stress umano, l'odore li rende pessimisti. Una ricerca per capire meglio il miglior amico dell'uomo

    I cani annusano lo stress umano, l'odore li rende pessimisti. Una ricerca per capire meglio il miglior amico dell'uomo

  • Paura a Scampia, un morto e 6 feriti per il crollo di un ballatoio

    Paura a Scampia, un morto e 6 feriti per il crollo di un ballatoio

  • Kamala Harris verso la candidatura: chi è la vice-presidente Usa?

    Kamala Harris verso la candidatura: chi è la vice-presidente Usa?

  • Vacanze sempre più costose, aumenta il prezzo dei traghetti per le isole

    Vacanze sempre più costose, aumenta il prezzo dei traghetti per le isole

  • Houthi: missili su Eilat e nave Usa nel mar Rosso. Netanyahu da Biden martedì, tentativi di accordo su Gaza

    Houthi: missili su Eilat e nave Usa nel mar Rosso. Netanyahu da Biden martedì, tentativi di accordo su Gaza

  • RTL 102.5 POWER HITS ESTATE 2024: “STORIE BREVI” di Tananai & Annalisa è in testa alla classifica della quarta settimana

    RTL 102.5 POWER HITS ESTATE 2024: “STORIE BREVI” di Tananai & Annalisa è in testa alla classifica della quarta settimana

  • Angoscia da Covid, la Cassazione annulla l’ergastolo per Antonio De Pace condannato per avere strangolato la fidanzata

    Angoscia da Covid, la Cassazione annulla l’ergastolo per Antonio De Pace condannato per avere strangolato la fidanzata