Formula 1, Max Verstappen vince il Gran Premio del Made in Italy, secondo Perez, terzo Norris

24 aprile 2022, ore 19:26

Ad Imola doppietta Red Bull con le Ferrari che deludono, Leclerc solo sesto, Sainz fuori al primo giro

E' la Red Bull di Max Verstappen a vincere dominando il Gran Premio dell'Emilia Romagna, sulla pista di Imola. L'olandese, partito dalla  pole position ha conquistato anche il giro più veloce. Secondo posto per il compagno di squadra, Sergio Perez, terzo per la Mclaren di Lando Norris. Quarta posizione per la Mercedes di George Russel davanti all'Alfa Romeo di Valtteri Bottas. Giornata nera per le Ferrari:  Charles Leclerc taglia il traguardo in sesta posizione a causa di un errore nel finale alla Variante Alta che lo costringe ai box a cambiare l'ala anteriore, mentre la gara di Carlos Sainz dura trecento metri, fuori alla prima variante dopo un contatto con la Mclaren di Daniel Ricciardo. Giornata nerissima per il sette volte campione del mondo Lewis Hamilton, che chiude al quattordicesimo posto. In classifica piloti Leclerc comanda con 86 punti davanti a Verstappen, 59, e Perez 54. Prossimo appuntamento fra due settimane a Miami, negli Stati Uniti.


Le parole dei protagonisti

Delusissimo Charles Leclerc, che però non cerca scuse: "Oggi ho guidato bene fino a un mio errore che mi è costato sette punti, perché il terzo posto era nostro. Oggi è mia responsabilità, non accampo scuse. Stavo spingendo al massimo perché potevo superare Perez con il DRS all'inizio del giro successivo ma ho chiesto troppo alla macchina ed ho perso il controllo. Sono deluso e dispiaciuto per la squadra e per i tifosi che avevano già assistito all'uscita di scena di Sainz". Carlos Sainz, fuori al primo giro, ha commentato così: "Sono partito male, senza dubbio. Resta da capire come mai. Poi però si poteva rimediare perché avevo dimostrato sabato di essere a mio agio in queste condizioni. Con Ricciardo è stato un incidente di gara, ma io gli avevo lasciato spazio più che a sufficienza, solo che lui è scivolato sul cordolo interno. Purtroppo negli ultimi due GP sono stato sfortunato, ho fatto pochissima strada e questo finisco per pagarlo, in termini di esperienza con questa macchina. Questo sport è così... Devo rimanere positivo e continuare a fare il mio mestiere". Soddisfatto invece il vincitore, Max Verstappen: "E' sempre difficile -raggiungere un risultato simile. Già ieri e il giorno prima eravamo sul pezzo. Oggi non potevo sapere come sarebbe andata, però abbiamo fatto tutto bene. La doppietta è stata molto meritata".

Formula 1, Max Verstappen vince il Gran Premio del Made in Italy, secondo Perez, terzo Norris
Tags: Ferrari, Formula 1, Imola, Leclerc, Red Bull, Verstappen

Share this story: