Golden Globes 2020, trionfa 1917, Joaquin Phoenix miglior attore per Joker

06 gennaio 2020, ore 07:13 , agg. alle 16:34

Male Netflix con The Irishman bocciato, Parasite miglior film straniero

Va a 1917 di Sam Mendes il Golden Globe come Miglior film drammatico del 2019. Lo ha stabilito la Giuria dei Golden Globes che poco prima aveva consegnato al Beverly Hills Hotel di Los Angeles ​allo stesso Mendes la statuetta come Miglior regista, sempre per 1917 (non ancora arrivato nelle sale italiane). Titolo strappato ai superfavoriti Martin Scorsese per The Irishman e Bong Joon-Ho per Parasite (miglior film straniero). Joaquin Phoenix si è aggiudicato invece il Golden Globe come Miglior attore del 2019 per la sua interpretazione in Jocker. L'attore, nel ritirare il premio, ha ringraziato la Hollywood Foreign Press per la cena vegana offerta prima della cerimonia (Phoenix è un attivista per i diritti degli animali) e ha invitato i partecipanti a non prendere troppi aerei. Altre star hanno evocato gli incendi in Australia che hanno fatto piangere Nicole Kidman sul red carpet: la sua casa "down under" è minacciata dalle fiamme. A Quentin Tarantino è andato il Premio per la Miglior commedia del 2019 per C'era una volta... a Hollywood.  Brad Pitt miglior attore non protagonista. Netflix, che aveva accumulato 34 candidature, alla fine si è portato a casa soltanto due premi: a Laura Dern per Marriage Story e Olivia Colman per The Crown. Elton John e Bernie Taupin hanno vinto la statuetta per la miglior canzone originale del film Rocketman per il brano (I’m Gonna) Love Me Again.
Golden Globes 2020, trionfa 1917, Joaquin Phoenix miglior attore per Joker
Tags: 1917, Golden Globes, Joaquim Phoeni, Joker

Share this story: