Governo, Di Maio rilancia il dialogo per Libia e Iran

07 gennaio 2020, ore 20:00

In missione il responsabile della Farnesina conferma una posizione pacifista, ma dalla Lega Salvini attacca: “Governo assente e incapace”

Il ministro degli Esteri italiano è stato a Bruxelles per un vertice straordinario sulla Libia con i colleghi europei di Francia, Germania, Gran Bretagna e con l’Alto rappresentante per le politiche Ue, Josep Borrell. Quindi, Luigi di Maio è volato a Istanbul e ha visto il suo omologo turco, Mevlut Cavusoglu. “La situazione sul terreno in Libia è molto delicata, ma questo non significa che l’Ue debba restare immobile. Abbiamo affrontato anche il dossier iraniano”, ha dichiarato il leader del Movimento Cinque Stelle dopo la riunione a Bruxelles. “Fino all’ultimo abbiamo provato con la missione in Libia, ma dopo l’attacco all’Accademia militare, che abbiamo condannato con forza, sono ovviamente venute a mancare le condizioni di sicurezza”, ha spiegato il titolare della Farnesina. “Continuiamo tutti a ritenere che non esista alcuna soluzione militare”, ha proseguito Di Maio, “come Italia abbiamo peraltro ottenuto che al Consiglio Affari Esteri di venerdì si parli, oltre che di Iran, anche di Libia, che per noi è la priorità”. “L’Ue, questa volta, dimostri di saper fare l’Ue”, ha concluso. E domani, altra tappa: al Cairo, in Egitto.
Governo, Di Maio rilancia il dialogo per Libia e Iran

Share this story: