Incendi in California, evacuati anche Schwarzenegger e LeBron James

 29 ottobre 2019 | california, incendi, lebron, schwarzenegger

Oggi circa 1,5 milioni di persone resteranno senza corrente, le fiamme minacciano il museo Getty Center di Los Angeles

Anche l'attore ed ex governatore della California Arnold Schwarzenegger e la star del basket LeBron James sono stati costretti a lasciare le loro case, a causa del devastante incendio scoppiato non lontano dal museo Getty Center, a Los Angeles. Intanto, oggi circa 1,5 milioni di persone resteranno senza corrente in California dopo che la società Pacific Gas & Electric (PG&E), già sotto inchiesta per alcuni suoi impianti che avrebbero provocato gli incendi, ha deciso di sospendere l'erogazione di elettricità. Nello Stato continuano a soffiare venti forti che alimentano le fiamme. La stella del basket LeBron James ha anche raccontato di aver girato a lungo a vuoto con la sua famiglia in cerca di una stanza d'albergo, inizialmente senza successo. Il nuovo incendio scoppiato lungo l'autostrada 405 sta minacciando anche il Getty Center, il museo di Los Angeles che ospita preziose opere d'arte. Non a caso il nuovo rogo è stato chiamato “The Getty Fire” e ha costretto ieri il centro ad attivare le procedure di emergenza. Le autorità locali hanno deciso anche l'evacuazione obbligatoria e la chiusura delle scuole nelle vicinanze del museo.
Incendi in California, evacuati anche Schwarzenegger e LeBron James

Share this story: