Internazionali Bnl d’Italia, Sinner parte bene e ora aspetta Nadal, subito fuori Fognini

10 maggio 2021, ore 17:31 , agg. alle 10:13

Sinner ha battuto il francese Humbert 6-2, 6-4 e ora affronterà Rafa Nadal; già eliminato invece Fabio Fognini, battuto in due set dal giapponese Nishikori

SUBITO SINNER

È sbarcato qui a Roma con addosso l’etichetta di predestinato. Il talento di Jannik Sinner è già esploso e le aspettative sull’altoatesino sono significative. Ma il ragazzo ha già dimostrato di avere le spalle larghe, in tutti i sensi. Al Foro Italico Sinner ha saputo gestire la pressione ed è partito con il piede giusto nella sua avventura agli Internazionali BNL d’Italia. Nel primo turno ha superato il francese Ugo Humbert, che in Next Generation lo aveva battuto. La partita, giocata sul Centrale con il caldo del primo pomeriggio, non ha avuto grande storia. Jannik è partito forte fin dai primi scambi e ha portato a casa senza troppi affanni il primo set, con il parziale di 6-2. Nella seconda partita ha subito un break del francese, ma ha subito controbrekkato due volte portandosi in vantaggio e avviandosi verso la vittoria: 6-4 il parziale del secondo set.


ORA SFIDA A NADAL

Sinner non è stato fortunato nel sorteggio del tabellone, ora sulla sua strada si trova già Rafa Nadal, che sulla terra rossa del Foro Italico ha più volte imposto la sua legge. Logico che il maiorchino sia il favorito per il passaggio del turno, ma non si sa mai. L’altoatesino è brillante e anche Nadal non sarà contentissimo di iniziare il suo torneo contro un avversario che certo non vuole partire sconfitto in partenza. In conferenza stampa Sinner non ha fatto giri di parole: “So che mi aspetta una sfida difficile, anche Nadal adesso mi conosce perché ultimamente ci siano allenati insieme. Io partirò con la mentalità giusta, che è quella di provare a fargli male con il mio gioco; il tennis è uno sport di situazioni, bisogna saperle sfruttare”. Hai capito il ragazzino?

FOGNINI A CASA

È invece già finita l’avventura romana di Fabio Fognini. Bisogna dire che anche nel suo caso il sorteggio non è stato benevolo, visto il confronto con il giapponese Nishikori: sul campo della Grand Stand Arena, in tarda mattinata, Fabio è partito male e non è più riuscito a rimettersi in carreggiata. Verso la fine del match anche un gesto di stizza per lanciare lontano la racchetta. Lo score ha parlato chiaro: 6-3, 6-4 e pratica archiviata in un’ora e diciannove minuti. Onesta l’analisi di Fognini nella conferenza dopo la partita: “Oggi semplicemente non ho giocato il mio miglior tennis - ha ammesso il ligure - e lui è stato migliore di me. Da Madrid a oggi ho perso un pochettino di condizione fisica. La caviglia? Forse è l'unica nota positiva di oggi, zero dolore - ha proseguito - Ho fatto fatica dopo la riabilitazione ma sono davvero contento perché non sento più dolore”.


Internazionali Bnl d’Italia, Sinner parte bene e ora aspetta Nadal, subito fuori Fognini
Tags: BNL, internazionali tennis, Nadal, roma, Sinner

Share this story: