Scrivici in Diretta
Il tuo messaggio in Radiovisione
YouONAir su Twitter
YouONAir su Facebook
I vostri messaggi al 349.349.102.5

Registrati

Accedi

FAQ:

×
news:
- Napoli: festa in strada per la riapertura della pizzeria Da Sorbillo, dopo la bomba carta esplosa la settimana scorsa, pizza gratis per tutti
- Milano: emergenza migranti, il vicepremier Luigi Di Maio a Rtl 102.5 attacca Macron, cominceremo a portare i migranti a Marsiglia
- Milano: Di Maio a Rtl 102.5, non temo manine sul Reddito di Cittadinanza, il baciamano a Salvini? Lo hanno fatto anche a me
- Roma: emergenza migranti, l'Ong Open Arms attacca, ci vogliono eliminare perché testimoni
- Roma: questa mattina lo sciopero nazionale del trasporto pubblico locale, astensione di 4 ore, solo a Firenze oggi pomeriggio
- Vicenza: bimba di tre giorni scaraventata a terra dalla madre, morta in ospedale, la donna arrestata, ha tentato il suicidio
- Gb: Brexit, il premier May presenta in Parlamento il piano B, auguale al vecchio, tranne gestione confine con Irlanda
- Israele: bombardati obiettivi militari iraniani in Siria, l'Iran minaccia di distruggere Israele
- Milano: taxista travolto e ucciso, arrestato presunto pirata della strada fuggito dopo l'incidente mortale, è un 26enne
- Calcio: Serie A, alle 15.00 Genoa-Milan, alle 20.30 Juventus-Chievo, Wanda Nara, Icardi rinnova al 100% con l'Inter
- Segui tutti gli aggiornamenti su rtl.it, twitter@rtl1025, facebook@rtl102.5 e instagram@rtl1025
17 maggio 2018
  1. /

J-Ax e Fedez, al gran finale di San Siro ci sarà anche Cris Brave

Appuntamento il primo giugno a Milano

Al gran concerto finale del primo allo Stadio San Siro di Milano, sul palco a 360° insieme a Fedez e J-Ax salirà anche Cris Brave, il giovanissimo artista che presenterà, per la prima volta dal vivo, il suo inedito intitolato “La Panchina”, brano scritto dallo stesso Cris con la produzione musicale di Fausto Cogliati.

J-Ax e Fedez, al gran finale di San Siro ci sarà anche Cris Brave

Cristiano Rossi, in arte Cris Brave, nasce a Seriate (Bergamo) il 28 marzo 1997. Sin dalla nascita è costretto a combattere con una malattia molto rara, la tetraparesi spastica che si traduce in una forma di paralisi cerebrale. Nonostante la malattia, Cristiano è da sempre un ragazzo energico e molto sensibile, che ama dedicarsi al prossimo, evidenziando tanta forza di volontà in ogni piccolo gesto quotidiano.

La sua più grande passione è la musica, ambito in cui ha un’eccellente preparazione: Cris, infatti, non smette mai di aggiornarsi e informarsi a riguardo. Nel 2015 produce il suo primo album, disponibile in versione digitale. Nel suo progetto musicale racconta l’esperienza di vivere sulla sedia a rotelle, la prospettiva che se ne ha essendo ad essa vincolato e tutte le riflessioni, i luoghi comuni e i pregiudizi che i normo dotati generalmente hanno nei confronti delle persone diversamente abili.