Scrivici in Diretta
Il tuo messaggio in Radiovisione
YouONAir su Twitter
YouONAir su Facebook
I vostri messaggi al 349.349.102.5

Registrati

Accedi

FAQ:

×
news:
-
-
- Roma: tensioni nella maggioranza, premier Conte, nessun Consiglio dei ministri prima delle elezioni Europee
- Roma: Salvini, io toglierei l'abuso d'ufficio, ci sono sindaci che non firmano niente per paura di essere indagati
- Milano: bimbo di 2 anni ucciso in casa, sul corpo segni di violenza, fermato il padre 25enne che era fuggito
- Roma: Istat, tagliate le stime sul Pil, nel 2019 + 0,3% da 1,3 previsto a novembre, disoccupazione al 10,8%
- Campobasso: rivolta nel carcere, barricati venti detenuti, la Polizia Penitenziaria dice che la situazione è sotto controllo
- Roma: Confindustria, assemblea annuale, il presidente Vincenzo Boccia, l'Italia non riparte con lo slancio necessario
- Siria: rilasciato l'italiano Alessandro Sandrini, era stato rapito nel 2016 vicino al confine con la Turchia
- Monteriggioni (Si): finisce in una scarpata un autobus con a bordo comitiva dell'est Europa, morta una donna, 37 i feriti, arrestato l'autista per omicidio stradale
- Palermo: oggi 27esimo anniversario della strage di mafia a Capaci, partita da Civitavecchia la Nave della Legalità
- Napoli: stop alle attività sanitarie programmate all'Ospedale Cardarelli, scarseggia la biancheria pulita
- Calcio: Sarri su possibile arrivo alla Juventus, per decidere il mio futuro voglio sapere se il Chelsea è contento di me
- Ciclismo: Giro d'Italia, a Novi Ligure vittoria di tappa per l'australiano Ewan, Valerio Conti sempre in maglia rosa, ritirato Elia Viviani
- Segui tutti gli aggiornamenti su rtl.it, twitter@rtl1025, facebook@rtl102.5 e instagram@rtl1025
15 ottobre 2018

Mondiali Volley, l'Italdonne vola in semifinale!

Le azzurre battono le padrone di casa del Giappone 3-2 e conquistano le semifinali del torneo iridato, domani 1° posto in palio contro la Serbia


Mondiali Volley, l'Italdonne vola in semifinale!

L’Italia è fra le prime quattro al mondo, grazie alla bellissima, tirata ed autorevole vittoria di oggi, a Nagoya, contro il Giappone. La qualificazione alla semifinale è arrivata con la 10° vittoria consecutiva, un percorso netto che dice già moltissimo delle qualità tecniche e caratteriali di queste ragazze. Primo set dominato dalle azzurre, capaci di prendere subito il largo, senza avvertire il peso della partita, del pubblico e di un’arena trasformata in una bolgia dal tifo per le padrone di casa. Senza storia, dunque, l’avvio del match, con un perentorio 25-20. Tutt’altra faccenda il secondo set, con un Giappone capace di difendere l’impossibile e di respingere il ritorno finale delle ragazze di Davide Mazzanti. Parziale 25-22. L’Italia è subito ripartita, nel 3° set, attaccando con maggiore cattiveria e per il Giappone, nonostante la resistenza punto a punto, è stata notte fonda. Finale di set 25-21. Partita di nuovo in bilico nel quarto, con le azzurre assenti ingiustificate dal campo, come testimoniato dal 25-19. Al Tie Break (tiratissimo) è tornata l’Italia, con il decisivo 15-123. Splendida prestazione di Paola Egonu, inarginabile per le nipponiche. Domani, sfida alla Serbia, per il 1° posto nel girone, ma la missione di oggi – e che missione – è compiuta!