Motociclismo, Gran Premio Indonesia: nella pioggia di Mandalika, vince Oliveira, secondo Quartararo

20 marzo 2022, ore 12:00

Gara ritardata di un'ora a causa del maltempo. Terzo posto per Zarco seguito da Miller. Ancora in difficoltà Bagnaia. Nuovo incidente per Marc Marquez che non ha gareggiato

Vola letteralmente sul bagnato Miguel Oliveira con la sua KTM e conquista il gradino più alto del podio del GP dell’Indonesia. Una gara perfetta quella del pilota portoghese che sul tracciato bagnato dalla forte pioggia che si è abbattuta sul circuito di Mandalika prima della gara, rinviata per più di un’ora, ha dato lezioni di guida a tutti i colleghi staccando di 2 secondi abbondanti gli inseguitori e limitandosi a gestire il distacco negli ultimi giri. Secondo posto per il campione del mondo in carica Fabio Quartararo: scattato non benissimo dalla pole position, il francese è stato risucchiato nel gruppo salvo poi risalire fino al podio dopo aver lottato con le Suzuki e le Ducati. Proprio la rossa di Borgo Panigale può sorridere ma solo a metà: ottimo il terzo posto di Zarco con la moto del team Pramac così come il quarto di Miller sulla ufficiale, ancora deludente Bagnaia solo 15°. Tanta difficoltà per Pecco e un'altra domenica da archiviare il prima possibile, con una Desmosedici che lo ha fatto penare in più occasione facendogli rischiare cadute evitate con salvataggi al limite.

METEO E MARQUEZ

La domenica della classe regina del motomondiale si era aperta con un nuovo terribile incidente per Marc Marquez: nel corso del warm up il pilota è stato sbalzato in aria dalla sua Honda dopo un terribile high side. Dalle immagini si è potuto vedere chiaramente Marquez rialzarsi e riuscire a camminare sulle proprie gambe ma era visibilmente in stato confusionale. Trasportato all'ospedale di Mataram per accertamenti, gli è stato diagnosticato un trauma cranico e varie contusioni. Le TAC a cui è stato sottoposto hanno dato esito negativo, ma è stato dichiarato 'unfit' per la gara dallo staff medico. Lo spagnolo è rientrato subito a Barcellona per ulteriori accertamenti. A stressare ulteriormente i nervi dei piloti ci si è messo il meteo, perfetto per tutta la durata delle gare di Moto 2 e Moto 3, cambiato improvvisamente prima dell’apertura della pit lane per la classe MotoGP sommergendo il tracciato e rendendo troppo pericolose le condizioni per i piloti. Oltre un’ora di rinvii da parte della direzione gara, che ha preso in considerazione anche di rimandare la gara di un giorno, prima che la pioggia desse finalmente tregua e si potesse dare il via libera. Spettacolari, e fortunatamente innocue, le immagini di un fulmine che ha colpito il tracciato mentre ha fatto sorridere i più una donna apparsa a un certo punto dal paddock suonando una campana in una sorta di rito scaccia-pioggia, evidentemente efficace.

LE PAROLE

"Dal punto di vista emotivo è stato come salire su un ottovolante, ho seguito Miller per qualche giro, poi ho capito che potevo andare veloce. Dopo averlo superato, mi sono reso conto che potevo vincere la gara.Questa l’analisi del vincitore del GP Miguel Oliveira che ha poi aggiunto: “Questa vittoria mi tocca particolarmente perché avevo promesso ai miei figli che sarei ritornato dall'Indonesia con un trofeo". Soddisfatto anche Quartararo: "Nel warm up pensavo di avere qualcosa in più, è andata meglio del previsto. Questo è il mio primo podio in condizioni di bagnato, sono super contento, ringrazio il team". Anche Zarco si unisce ai festeggiamenti: "Sempre bello salire sul podio in MotoGP, era difficile superare, ho dovuto capire bene quale fosse il grip in queste condizioni. Va bene il terzo posto".

Motociclismo, Gran Premio Indonesia: nella pioggia di Mandalika, vince Oliveira, secondo Quartararo
Tags: GpIndonesia, MiguelOliveira, Motogp

Share this story: