MOTOGP, LA ZAMPATA DI ZARCO SUL CIRCUITO DI PORTIMAO VALE LA POLE PER LA DUCATI

23 aprile 2022, ore 19:50

QUALIFICHE CONDIZIONATE DAL CIRCUITO BAGNATO. MIR E A. ESPARGARO COMPLEATANO LA PRIMA FILA. APPRENSIONE PER BAGNAIA, CADUTO NEL Q1 E PORTATO AL CENTRO MEDICO, E BASTIANINI.

Sarà la Ducati Pramac di Zarco a scattare dalla pole del Gran Premio del Portogallo del motomondiale, classe MotoGp, sul circuito di Portimao. Il francese ha piazzato il colpaccio all’ultimo respiro volando letteralmente sull’asfalto e chiudendo in 1:42.003. Dietro di lui la Suzuki di Joan Mir e l’Aprila di Aleix Espargaro’, sempre più protagonista di questo motomondiale. Entrambi i piloti hanno fatto meglio dei rispettivi compagni di scuderia, Rins e Vinales, rimasti fuori già nel corso del Q1 condizionato dall’asfalto ancora bagnato. Menzione speciale per Bezzecchi e Alex Marquez: il centauro del VR46 è stato l’unico italiano ad accedere direttamente al Q2 e ha chiuso al 6° posto, sotto gli occhi di Valentino Rossi, alla sua prima apparizione da dirigente nel paddock. Il maiorchino con la Honda del team LGR ha passato il taglio del Q1 con il miglior tempo ed è stato a lungo il più veloce in pista salvo cedere terreno ai big nel finale quando le sue gomme hanno iniziato a pagare l’usura. Buona prova anche per l’altro Marquez, Marc, protagonista ancora una volta di una caduta nel corso delle prove libere, il pilota della Honda era riuscito a centrare la pole ma si è visto cancellare il tempo per non aver rispettato il regime di bandiere gialle esposte nell’ultimo settore per una caduta del compagno di box Pol Espargaro’. Domani alle 14:00 il via del GP del Portogallo sul circuito di Portimao.


PAURA PER BAGNANIA E BASTIANINI

Ancora una qualifica dimenticare per Pecco Bagnaia, protagonista di una brutta caduta nel corso del Q1. Il piemontese, a 8 minuti dal termine ha preso in pieno una pozza d’acqua rimasta ancora sul circuito all’ingresso di curva 1 mentre tentava il giro da qualifica con le gomme slick, ha perso il controllo e battuto violentemente la spalla destra sull’asfalto. Dopo i primi controlli a bordopista è stato trasportato al centro medico dove è stato confermato un trauma scapolo omerale alla spalla destra che verrà sottoposta ad una TAC per escludere eventuali fratture. Paura anche per Enea Bastianini, anche lui a terra nel finale del Q1, ha colpito a terra con la mano destra che però dovrebbe aver subito solo una forte contusione. Se non emergeranno ulteriori complicazioni domani scatterà dalla diciottesima posizione lui che è leader del Mondiale Piloti.


LE PAROLE

Esulta il poleman di giornata Johann Zarco: "Sono molto felice, non mi aspettavo la pole, la scelta delle gomme è stata difficile". In apprensione per le condizioni della pista Aleix Espargaro: "Mi dispiace dirlo, ma oggi ho avuto paura: l'asfalto era scivoloso, ho visto tanti piloti cadere, bisognava davvero stare attento".



MOTOGP, LA ZAMPATA DI ZARCO SUL CIRCUITO DI PORTIMAO VALE LA POLE PER LA DUCATI
Tags: Gp Portogallo, Zarco, Motogp

Share this story: