Motogp, è una nuvola rossa che trionfa al Mugello

29 maggio 2022, ore 15:51

Vola Bagnaia sul circuito di casa davanti a Quartararo e a. Espargarò. A punti Bezzecchi e Marini. Cade Bastianini

Una Nuvola Rossa nel cielo del Mugello, Pecco Bagnaia vola e vince il Gran Premio d’Italia, la sua seconda vittoria in stagione, al termine di una gara perfetta, fatta di aggressività e gestione, tenendo a bada gli inseguitori, guadagnando il giusto margine per respingere gli assalti di Quartararo e lanciarsi a tutto gas sul rettilineo finale sotto la bandiera a scacchi. Si è dovuto accontentare del secondo posto il pilota francese della Yamaha che rimane leader del mondiale piloti complice anche la caduta di Enea Bastianini nel corso del 14° giro. Sperava in un finale migliore il team Gresini che ha visto il suo poleman di giornata, Fabio Di Giannantonio, chiudere solo 11°. Sul terzo gradino del podio ancora un pezzo d’Italia con l’Aprila di Aleix Espargaro. A punti anche Marco Bezzecchi e Luca Marini: partiti in prima fila i due piloti del team Money VR46 hanno chiuso rispettivamente 5° e 6° portando a casa un buon risultato nel weekend in cui è stato ritirato ufficialmente dal mondo della MotoGP il numero 46 di Valentino Rossi.

SPETTACOLO AZZURRO

Al via i tre azzurri davanti si sono dati subito battaglia con sorpassi e controsorpassi che hanno acceso i primi giri della gara. Lo spettacolo però ha avuto un prezzo nella figura di Fabio Quartararo che ha lanciato nella bagarre tutto il peso del suo titolo mondiale prima dell’arrivo della Desmosedici di Bagnaia. Un’altra Ducati si è presa il quarto posto, quella del team Pramac di Zarco. In top 10 anche la KTM di Binder seguito da Nakagami, Oliveira e Marc Marquez, all'ultima gara della stagione prima dello stop forzato per l'operazione al braccio. Fuori nello stesso giro, ma in punti del circuito differenti, le due Suzuki di Mir e Rins.

Motogp, è una nuvola rossa che trionfa al Mugello

LE PAROLE

La gioia di Pecco Bagnaia al termine della gara: "Incredibile. Ringrazio tutti per il lavoro svolto. Siamo stati forti anche la settimana scorsa, ma poi abbiamo avuto un po' di sfortuna. Sono felicissimo di aver vinto a casa davanti a nostri tifosi, è una sensazione bellissima". Grande soddisfazione anche per Quartararo con un pensiero speciale: “La migliore gara della mia carriera. Ho fatto un'ottima partenza, poi sono stato superato, poi perdevo il posteriore, avevo le Ducati davanti, ma alla fine ce l'ho fatta. Mi sono detto 'Non ho nulla da perdere'. Abbiamo fatto qualche modifica, le scelte si sono rivelate giuste, sono felicissimo di aver girato al meglio. In Francia è la festa della mamma, le faccio gli auguri”.









Tags: Bagnaia, Ducati, Gran Premio del Mugello, Moto GP

Share this story: