MotoGP, Bagnaia c’è, pole e nuovo record a Jerez per il GP di Spagna

30 aprile 2022, ore 16:09

In prima fila anche Quartararo su Yamaha e Aleix Espargaro con l’Aprilia. Cade Bastianini nel Q2. La gara che prenderà il via sul circuito di Jerez domani alle ore 14.00

Dopo tanti weekend sottotono finalmente Pecco Bagnaia torna protagonista. Sul circuito di Jerez sarà lui a scattare dalla pole position dopo aver sbriciolato la pista registrando un tempo da record, in 1:36.170. Ci sono tutte le basi per portare a casa un buon risultato domani. In prima fila al fianco di Pecco ci saranno il blu Yamaha di Fabio Quartraro e l’Aprilia sempre più protagonista di Aleix Espargaro. L'altra Ducati ufficiale, quella di Jack Miller è in seconda fila, alla quarta casella in griglia davanti a Marc Marquez sulla Honda e a Zarco sulla Ducati del team Pramac, passato insieme a Marco Bezzecchi dal taglio del Q1. Gara che prenderà il via sul circuito di Jerez domani alle ore 14.00.

BASTIANINI E VINALES

Per un Bagnaia che cresce c’è un Bastianini che non riesce a replicare lo straordinario avvio di stagione. Ancora un po’ dolorante per la caduta della scorsa settimana a Portimao, quando frustò violentemente la mano destra sull’asfalto, Enea è riuscito a portare a casa solo il decimo tempo nel corso del Q2. Una nota di colore sul circuito l’ha portata Maverick Vinales: il pilota dell’Aprilia è sceso in pista indossando un caso ispirato a quello utilizzato da un altro Maverick, il celebre pilota di Top Gun interpretato da Tom Cruise. “I miei genitori mi hanno chiamato Maverick per quel film; quindi, indossare questo casco mi rende molto felice", ha spiegato lo spagnolo.

MotoGP, Bagnaia c’è, pole e nuovo record a Jerez per il GP di Spagna

LE PAROLE

Subito la gioia di Pecco Bagnaia: "Sono veramente contento. Mi sono trovato molto bene anche nelle Libere 4, abbiamo fatto un ulteriore step di setting che mi ha permesso di avere più grip. Quando sono entrato con la gomma usata mi sono trovato molto molto bene. Siamo pronti per la gara, anche nel time attack al secondo tentativo abbiamo fatto un giro incredibile. Sapevo che si faceva al primo crono ma purtroppo al primo runMartin è caduto, ho dovuto farlo al secondo, non sono riuscito a spingere quanto volessi ma alla fine il secondo è venuto perfetto”. Lucido nella sua analisi Fabio Quartararo: "Non c'era sfida per la pole, ha fatto un giro incredibile, non so come abbia fatto. Domani sarà importante essere concentrati, abbiamo un ottimo passo". Soddisfazione anche per Aleix Espargaro: "A vedere il tempo di Bagnaia sembra che siamo stati lenti ma dal venerdì mi sento bene. La squadra ha fatto un bel lavoro, abbiamo cambiato un po' il setting, siamo migliorati, bene anche con la soft. Passo forte, volevamo anche partire davanti e ce l'abbiamo fatta”.






Tags: GP, GP di Spagna, Pecco Bagnaia, Pole Position

Share this story: