Oggi il parlamento europeo commemora Sassoli, domani l’elezione del nuovo presidente

17 gennaio 2022, ore 08:00

Metsola in pole per succedere a David Sassoli al vertice del Parlamento Ue, incognita Verdi. Intanto oggi Strasburgo commemora Sassoli

Oggi alle 18 l'Europarlamento si riunirà per rendere omaggio a David Sassoli. Alla cerimonia di commemorazione interverranno anche Enrico Letta, i vertici delle istituzioni dell’Unione europea, il premier Mario Draghi, il presidente francese, Emmanuel Macron e il minsitro degli Esteri italiano Luigi Di Maio. Non è esclusa la presenza anche di Silvio Berlusconi nella sua veste di europarlamentare. Per il leader di Forza Italia potrebbe essere l’occasione per un bilaterale con Ursula von der Leyen, in vista della corsa per il Quirinale.


La scelta del nuovo presidente dell’Europarlamento

Se in Italia il confronto politico è ormai proteso alla scelta del nuovo presidente della Repubblica, e i partiti restano ognuno sulla propria posizione e non è ancora emerso un nome comune, Strasburgo è pronta ad eleggere il nuovo presidente dell'Europarlamento. La votazione si terrà domani, ad una settimana esatta dalla morte di David Sassoli. L'assemblea del Parlamento europeo inizierà a votare il candidato che rimarrà in carica per i prossimi due anni e mezzo. La corsa alla poltrona più prestigiosa dell'emiciclo al momento vede in pole position Roberta Metsola, popolare maltese già vicepresidente che in questi giorni sta svolgendo la funzione di presidente ad interim. Su posizioni antiabortiste, la rappresentante maltese potrebbe raccogliere i voti del Ppe, dei socialdemocratici di S&D e dei liberali di Renew Europa, ovvero la coalizione che nel luglio del 2019 diede vita alla cosiddetta maggioranza Ursula.


L’incognita 5stelle

A differenza di quanto accaduto per la nomina della presidente della Commissione europea, martedì non sarà scontato che la delegazione pentastellata, possa svolgere lo stesso ruolo determinante, anche a causa di defezioni di sempre possibili franchi tiratori.


I Verdi

Se a dicembre David Sassoli aveva ritirato la sua candidatura per evitare di spaccare il fronte europeista, i Verdi, puntano invece, sull'ex ministra svedese della Cultura, Alice Bah Kuhnke, una di grande esperienza internazionale che ha cavalcato l'onda della lotta ai cambiamenti climatici e alle discriminazioni.


Come si vota

Il voto sarà a scrutinio segreto e gli europarlamentari potranno votare anche da remoto. Per essere eletto il candidato dovrà ottenere la maggioranza assoluta (ovvero il 50% dei voti più uno) durante le prime tre votazioni. Al quarto e ultimo scrutinio parteciperanno solo i due candidati che avranno raccolto più voti al terzo scrutinio. Sarà eletto che avrà ottenuto il maggior numero di preferenze.


Oggi il parlamento europeo commemora Sassoli, domani l’elezione del nuovo presidente
Tags: David Sassoli, Europarlamento, Ursula von der Leyen

Share this story: