Omicidio Giulia Tramontano: "Ho fatto tutto da solo" ha dichiarato il fidanzato reo confesso

Omicidio Giulia Tramontano: "Ho fatto tutto da solo" ha dichiarato il fidanzato reo confesso

Omicidio Giulia Tramontano: "Ho fatto tutto da solo" ha dichiarato il fidanzato reo confesso


L’unica forma di pentimento che ha un senso è togliermi la vita, avrebbe detto Alessandro Impagnatiello durante l’interrogatorio di convalida del fermo. Il 30enne in carcere a San Vittore ha negato la premeditazione

Nel milanese proseguono a ritmo serrato le indagini sull'omicidio di Giulia Tramontano, la 29enne uccisa lo scorso sabato sera a Senago da Alessandro Impagnatiello, il fidanzato reo confesso e padre del figlio che la giovane aveva in grembo da sette mesi. Gli investigatori oltre ad accertare gli spostamenti dell'uomo successivi all'accoltellamento, avvenuto nell’appartamento della coppia, stanno verificando l’eventuale esistenza di un complice. Gli inquirenti hanno molti dubbi sul fatto che il 30enne, ora in carcere a San Vittore, si sia sbarazzato del corpo senza vita di Giulia Tramontano da solo, così come il giovane ha sostenuto durante l’interrogatorio di convalida del fermo. ''Togliersi eventualmente la vita è l'unica forma di pentimento che lui ritiene corretta in questo momento, l'unica che abbia un senso. L'ha ripetuto l'altra notte più volte e lo ha ribadito oggi'', ha raccontarlo questa mattina all'uscita dalla casa circondariale il legale di Alessandro Impagnatiello, Sebastiano Sartori. L'interrogatorio di Impagnatiello è durato meno di un'ora, giusto il tempo di confermare quanto il barman aveva  già confessato. Il ragazzo avrebbe anche aggiunto alcuni particolari in relazione all'omicidio.  Al vaglio i video di tutte le telecamere di sorveglianza della zona in cui si è consumato il delitto. L'autopsia dovrebbe essere disposta a partire dalla prossima settimana. I funerali di Giulia Tramontano si svolgeranno quasi sicuramente in Campania, ha dichiarato il vicesindaco di Senago.


Post di Chiara Tramontano, sorella di Giulia

"Giulia sei bellissima in tutte le foto che le persone riportano. E' difficile trovare una foto in cui tu non splenda. Hai il viso di chi non conosce cattiveria. Troppo ingenua per capire in che trappola ti trovassi." Così in un post Chiara Tramontano, sorella di Giulia. La giovane commentando un' immagine della vittima, pubblicata sui social per lanciare una raccolta fondi, ha aggiunto, pensando al bimbo che non vedrà mai la luce: ”Ti guardo in questa foto e penso a quanto Thiago ti potesse somigliare. Avrebbe preso i tuoi occhi, questi occhi mi tormenteranno per sempre". I colleghi di Chiara Tramontano hanno lanciato una raccolta fondi in memoria di Giulia, i contributi verranno devoluti in parte all'associazione Penelope, che si è occupata del caso e in parte saranno impiegati a supporto di iniziative anti-violenza. 


Argomenti

Alessandro Impagnatiello
Chiara Tramontano
Senago
Agenzia Fotogramma
Giulia Tramontano
omicidio

Gli ultimi articoli di Alessandra Giannoli

  • Hamas, 274 morti nel blitz delle forze speciali israeliane che ha portato alla liberazione di 4 ostaggi

    Hamas, 274 morti nel blitz delle forze speciali israeliane che ha portato alla liberazione di 4 ostaggi

  • Tutta l’Europa è minacciata dalla Russia, così Biden nell'incontro con Macron all'Eliseo

    Tutta l’Europa è minacciata dalla Russia, così Biden nell'incontro con Macron all'Eliseo

  • Con un blitz nella Striscia di Gaza, liberati dalle forze speciali israeliane quattro ostaggi

    Con un blitz nella Striscia di Gaza, liberati dalle forze speciali israeliane quattro ostaggi

  • Israele, stallo sulla proposta di accordo presentata dal presidente americano Biden

    Israele, stallo sulla proposta di accordo presentata dal presidente americano Biden

  • Schianto al casello di Rosignano sulla A 12, il bilancio è di tre morti e sei feriti

    Schianto al casello di Rosignano sulla A 12, il bilancio è di tre morti e sei feriti

  • Friuli, trovati i corpi di due dei tre ragazzi travolti dalla piena del Natisone

    Friuli, trovati i corpi di due dei tre ragazzi travolti dalla piena del Natisone

  • Friuli, ancora senza esito le ricerche dei tre ragazzi travolti dalla piena del fiume Natisone

    Friuli, ancora senza esito le ricerche dei tre ragazzi travolti dalla piena del fiume Natisone

  • Raid russi sull’Ucraina, colpiti depositi che contenevano  arsenali di armi  occidentali

    Raid russi sull’Ucraina, colpiti depositi che contenevano arsenali di armi occidentali

  • Netanyahu frena sulla fine del conflitto a Gaza,  la distruzione di Hamas  resta la condizione per fermare la guerra

    Netanyahu frena sulla fine del conflitto a Gaza, la distruzione di Hamas resta la condizione per fermare la guerra

  • Tre giovani dispersi per la piena del Natisone in Friuli, proseguono le ricerche

    Tre giovani dispersi per la piena del Natisone in Friuli, proseguono le ricerche