Scrivici in Diretta
Il tuo messaggio in Radiovisione
YouONAir su Twitter
YouONAir su Facebook
I vostri messaggi al 349.349.102.5

Registrati

Accedi

FAQ:

×
news:
- Bruxelles: tra una settimana il giudizio dell'Europa sulla manovra, Olanda e Austria sollecitano apertura di una procedura di infrazione
- Roma: manovra, il governo non teme reazione dell'Europa, Salvini ribadisce, grafomani a Bruxelles, non ci muoviamo di un millimetro
- Roma: Tav, il commissario straordinario Foietta avverte, a dicembre le gare le d’appalto o parte il tassametro, pesante danno erariale
- Roma: caso De Falco, il senatore del M5s che ha provocato la battuta d’arresto su decreto Genova, io coerente, non temo espulsione
- Londra: Brexit, il governo britannico ha detto sì alla bozza di intesa, dopo una lunga riunione
- Roma: Istat, record di permessi d'asilo nel 2017, sono stati oltre 101mila, in Italia i cittadini extracomunitari regolari sono 3,7 milioni
- Bari: scommesse illegali on-line controllate dalla mafia, effettuati 68 fermi tra Puglia, Calabria e Sicilia, sequestrato un miliardo di euro
- Canada: Olimpiadi invernali 2026, si sfila Calgary, no dei cittadini canadesi alla candidatura, in corsa Milano-Cortina e Stoccolma
- Calcio: Nations League, l'Italia è in ritiro a Coverciano per preparare il match di sabato a Milano, gli azzurri affronteranno il Portogallo
- Segui tutti gli aggiornamenti su rtl.it, twitter@rtl1025, facebook@rtl102.5 e instagram@rtl1025
31 ottobre 2018

Orlandi, ritrovamento ossa, famiglia chiede chiarimenti

Il legale, Vogliamo sapere quando sono state trovate, da chi e perché accostate subito ad Emanuela

"Siamo in attesa di avere ulteriori chiarimenti. Vorremmo capire quando le ossa sono state ritrovate, chi le ha ritrovate. Vogliamo essere informati passo passo e sapere per quale motivo il ritrovamento è stato immediatamente accostato ad Emanuela Orlandi". Lo afferma l'avvocato Laura Sgrò, legale della famiglia di Emanuela Orlandi, la giovane cittadina vaticana scomparsa nel 1983, all'indomani della notizia del ritrovamento di alcune ossa in un edificio di proprietà del Vaticano e delle indagini della procura di Roma per omicidio. Potrebbe essere necessaria una settimana o poco più per arrivare a stabilire se i resti umani ritrovati nel palazzo della nunziatura apostolica a Roma, appartengono alla Orlandi. Anche, perché, secondo fonti investigative citate dall’agenzia di stampa Ansa, in realtà le ossa ritrovate apparterrebbero a due persone. E quindi potrebbero essere collegate anche a un altro caso misterioso quello della scomparsa di Mirella Gregori, altra giovane romana di cui si persero le tracce 35 anni fa poche settimane prima di Emanuela.

Orlandi, ritrovamento ossa, famiglia chiede chiarimenti