Papa Francesco torna a sperare nella pace in Ucraina, è un segnale positivo la partenza delle prime navi con i cereali

07 agosto 2022, ore 15:00

Durante l'Angelus domenicale il Pontefice ha auspicato il dialogo tra le parti che può far raggiungere risultati concreti che giovano a tutti

"Desidero salutare con soddisfazione la partenza dai porti dell'Ucraina delle prime navi cariche di cereali". Così il Papa Francesco durante l'Angelus domenicale. "Questo passo dimostra che è possibile dialogare e raggiungere risultati concreti che giovano a tutti", ha detto il Pontefice. "Pertanto tale avvenimento si presenta anche come un segno di speranza", ha precisato, "e auspico di cuore che seguendo questa strada si possa mettere fine ai combattimenti e arrivare a una pace giusta e duratura". 


Dolore per l'incidente in Croazia

"Ho appreso con dolore la notizia dell'incidente stradale avvenuto ieri mattina in Croazia. Alcuni pellegrini polacchi diretti a Medjugorje hanno perso la vita e altri sono rimasti feriti. La Madonna interceda per tutti loro e per i familiari": questo l'accorato appello del Santo Padre nel corso dell'Angelus. 


Per i giovani pellegrini di Santiago

"Oggi è la giornata culminante del pellegrinaggio europeo dei giovani a Santiago de Compostela, rinviato dall'anno scorso che era l'Anno santo Compostelano", ha ricordato Papa Francesco al termine dell'Angelus. "Con gioia benedico ciascuno dei giovani che hanno partecipato", ha aggiunto il Santo Padre, "e benedico anche quanti hanno lavorato per organizzare e accompagnare questo evento". "Che la vostra vita sia sempre un cammino", ha concluso il Pontefice, "un cammino con Gesù Cristo, un cammino verso Dio e verso i fratelli, un cammino nel servizio e nella gioia". 



Papa Francesco torna a sperare nella pace in Ucraina, è un segnale positivo la partenza delle prime navi con i cereali
Tags: Angelus, Foto: agenziafotogramma.it, Papa , Ucraina

Share this story: