Rita Pavone a RTL 102.5: «Sono bassa e non sono mai stata bella, il talento conta». E su Sanremo: «Bei nomi ma ci sono poche quote rosa»

Rita Pavone a RTL 102.5: «Sono bassa e non sono mai stata bella, il talento conta». E su Sanremo: «Bei nomi ma ci sono poche quote rosa»

Rita Pavone a RTL 102.5: «Sono bassa e non sono mai stata bella, il talento conta». E su Sanremo: «Bei nomi ma ci sono poche quote rosa»


Continua il viaggio di RTL 102.5 verso Sanremo con ricordi, aneddoti e curiosità di speciali ospiti che hanno fatto la storia del Festival. Stamattina, ospite di ‘Non Stop News’ con Enrico Galletti, Giusi Legrenzi e Massimo Lo Nigro è stata Rita Pavone

«Partecipare come concorrente a Sanremo 2020 è stato eccezionale, mancavo da 48 anni. È molto più interessante concorrere che partecipare come ospite, mostri qualcosa che la gente ancora non conosce», racconta Rita Pavone ai microfoni di RTL 102.5. «Quest’anno ci sono delle bellissime voci, da Mengoni a Giorgia, sarà una bella battaglia», continua. Sui tanti giovani in gara Rita Pavone ricorda i suoi inizi: «Io sono nata in una generazione di giovanissimi quando c’erano Claudio Villa e Achille Togliani, chiaro che i giovani possono dare ‘fastidio’ ai big. Poi, arrivare è facile ma rimanere è difficile. Quest’anno festeggio 60 anni di carriera, ho fatto un sacco di cose e stare qui significa aver seminato bene. Non conta tanto la partenza ma quanto dura il viaggio. Ora è il loro momento, vedremo fra una decina di anni chi di loro resterà». Quella di Rita Pavone è una carriera lunghissima e ricca di eventi. «Avevo pensato di fare la corista e mi pareva già una grande cosa, non mi sarei mai aspettata quello che ho ricevuto. Sono stata in America e Inghilterra quando non esistevano ancora i social, ho fatto tantissime cose. Non mi aspettavo tutto questo da me. Sono un metro e cinquantatré e non sono mai stata bella, eppure ho fatto una carriera straordinaria, questo significa che il talento conta ancora qualcosa e ne sono orgogliosa», racconta Rita Pavone. A ‘Non Stop News’ Rita Pavone svela anche i suoi pronostici sul podio sanremese: «Credo che ci siano alcuni nomi favoriti: Mengoni è proprio fuori categoria, poi c’è Giorgia e qualche outsider. Tutti bei nomi ma ci sono poche quote rosa. Secondo me sarà un bellissimo festival perché mette insieme giovani e artisti che hanno regalato tanto alla musica italiana». Infine, l’artista, esprime la sua opinione sulla presenza di Zelensky a Sanremo: «Tutti gli anni c’è stato qualcuno che ha parlato di cose importanti che non c’entrano con la musica. Li abbiamo sempre ascoltati e ascolteremo anche Zelensky. È una cosa già accaduta in passato e non mi sorprende», conclude. 


Argomenti

Festival di Sanremo
Rita Pavone
Sanremo 2023

Gli ultimi articoli di Redazione Web

  • Calcio, Serie A, alla scoperta di Francesco Calzona, il nuovo tecnico del Napoli

    Calcio, Serie A, alla scoperta di Francesco Calzona, il nuovo tecnico del Napoli

  • Mahmood presenta ‘Nei letti degli altri’ a RTL 102.5: “Questo album rappresenta la mia evoluzione emotiva”

    Mahmood presenta ‘Nei letti degli altri’ a RTL 102.5: “Questo album rappresenta la mia evoluzione emotiva”

  • RTL 102.5 è la radio ufficiale di ‘Una vita intera’, lo speciale concerto-evento di Fabrizio Moro di sabato 25 maggio 2024 al palazzo dello sport di Roma

    RTL 102.5 è la radio ufficiale di ‘Una vita intera’, lo speciale concerto-evento di Fabrizio Moro di sabato 25 maggio 2024 al palazzo dello sport di Roma

  • Matteo Salvini a RTL 102.5: “Su Navalny saranno medici e giudici a fare chiarezza”

    Matteo Salvini a RTL 102.5: “Su Navalny saranno medici e giudici a fare chiarezza”

  • Sanremo, la versione di Enzo Mazza (Fimi) a RTL 1025: “Ariston ingestibile, città disorganizzata, solo rimborsi spese agli artisti”.

    Sanremo, la versione di Enzo Mazza (Fimi) a RTL 1025: “Ariston ingestibile, città disorganizzata, solo rimborsi spese agli artisti”.

  • Il film biopic su Michael Jackson è in arrivo, ad interpretare il King of Pop è il nipote Jaafar Jackson

    Il film biopic su Michael Jackson è in arrivo, ad interpretare il King of Pop è il nipote Jaafar Jackson

  • Benjamin Ingrosso a RTL 102.5: "Non vedo Diodato da quando eravamo bambini, ma negli anni siamo rimasti in contatto tramite Instagram. Presto andremo a cena insieme"

    Benjamin Ingrosso a RTL 102.5: "Non vedo Diodato da quando eravamo bambini, ma negli anni siamo rimasti in contatto tramite Instagram. Presto andremo a cena insieme"

  • Romeo e Giulietta tornano a far causa a Paramount per una famosa scena di  nudo, questa volta è per l'edizione in Blue-ray del film di Zeffirelli

    Romeo e Giulietta tornano a far causa a Paramount per una famosa scena di nudo, questa volta è per l'edizione in Blue-ray del film di Zeffirelli

  • Niente accordo sui rider nell'Unione europea, muro di Francia e Germania

    Niente accordo sui rider nell'Unione europea, muro di Francia e Germania

  • “Se torni al lavoro ti faremo morire”, mamma costretta a lasciare il suo posto di lavoro

    “Se torni al lavoro ti faremo morire”, mamma costretta a lasciare il suo posto di lavoro