Scoperta una banda specializzata nelle truffe agli anziani, 16 persone arrestate tra italia, Romania, Olanda e Germania

Scoperta una banda specializzata nelle truffe agli anziani, 16 persone arrestate tra italia, Romania, Olanda e Germania

Scoperta una banda specializzata nelle truffe agli anziani, 16 persone arrestate tra italia, Romania, Olanda e Germania


Le indagini sono partite dalla denuncia di un anziano della Locride, ingannato da una donna che gli aveva fatto credere di essere innamorata di lui. Nel giro di un anno era riuscita a farsi consegnare 20 milioni di euro, L'organizzazione criminale, che aveva la sua base in Romania, sarebbe riuscita a ottenere circa un milione di euro dalle vittime del raggiro

L’operazione “ Transilvania” della Procura di Locri ha portato alla luce una banda internazionale specializzata nelle truffe e le estorsioni ai danni di anziani soli e vulnerabili. I carabinieri del Comando provinciale di Reggio Calabria, con gli agenti di Europol, hanno eseguito un’ordinanza di custodia cautelare nei confronti di 16 persone. Per dieci è stato disposto il carcere, per gli altri sei i domiciliari. Il blitz ha interessato non solo l’Italia, ma anche la Romania, l’Olanda e la Germania. Sono infatti 13 i mandati di arresto internazionale. Gli indagati sono 59.  Le accuse sono di circonvenzione di persone incapaci, estorsione, ricettazione e riciclaggio.


Avvicinamento e adescamento delle vittime

Tutti avevano ruoli definiti all'interno dell'organizzazione, che era guidata da due coniugi residenti in Romania. Il braccio operativo era costituito da giovani donne che avevano il compito di avvicinare e circuire gli anziani secondo uno schema fisso.  L'approccio avveniva con la  scusa di vendere oggettistica di esiguo valore come accendini e fazzoletti. Da li' seguiva la fase di "adescamento", nel corso della quale le giovani donne si dichiaravano infatuate delle loro vittime, nonche' bisognose di denaro, per sè o per presunti parenti all'estero.

Gli anziani soli

Secondo le indagini, l’organizzazione aveva i suoi vertici in Romania, ma aveva le basi operative in Calabria, in particolare nei territori di Reggio, e nei comuni di Bianco, Melito di Porto Salvo, Siderno, Rosarno e Bovalino, oltre che a Milazzo, in Sicilia.  L’inchiesta è partita nel 2018 dalla denuncia di un uomo,originario della Locride, finito nella rete dell’organizzazione criminale. L’anziano aveva raccontato di esser stato ingannato da una donna di nazionalità rumena, che gli aveva fatto credere di essere innamorata di lui. Nel giro di un anno la truffatrice sarebbe riuscita a farsi consegnare 20 mila euro. Soldi che poi venivano inviati in Romania. Le indagini hanno permesso di svelare che non si trattava di un caso singolo ma di una vera e propria organizzazione criminale. Secondo i Carabinieri e l’Europol le truffe avrebbero permesso alla banda di ottenere illecitamente circa un milione di euro. Gli investigatori sono riusciti a tracciare il denaro tramite accertamenti di natura finanziaria, intercettazioni telefoniche e videoriprese



Argomenti

anziani
Romania
truffe

Gli ultimi articoli di Giovanni Perria

  • Omicidio nell'Astigiano, uomo ucciso a coltellate in casa, fermata la figlia 19enne

    Omicidio nell'Astigiano, uomo ucciso a coltellate in casa, fermata la figlia 19enne

  • Ragazzo di 14 anni ucciso a colpi di pistola  in un parcheggio alle porte di Roma

    Ragazzo di 14 anni ucciso a colpi di pistola in un parcheggio alle porte di Roma

  • Capodanno, pesante il bilancio delle vittime dei festeggiamenti, due donne ferite da proiettili vaganti a Napoli

    Capodanno, pesante il bilancio delle vittime dei festeggiamenti, due donne ferite da proiettili vaganti a Napoli

  • Molta politica ma soprattutto tanto sport e intrattenimento sui social per gli italiani

    Molta politica ma soprattutto tanto sport e intrattenimento sui social per gli italiani

  • Dal 14 dicembre al via la 13esima edizione di Masterchef

    Dal 14 dicembre al via la 13esima edizione di Masterchef

  • Cop28, la presidente del Consiglio Meloni, "serve una svolta ecologica non ideologica"

    Cop28, la presidente del Consiglio Meloni, "serve una svolta ecologica non ideologica"

  • Viterbo, esplosione in un centro di accoglienza per migranti, 30 persone sono rimaste ferite

    Viterbo, esplosione in un centro di accoglienza per migranti, 30 persone sono rimaste ferite

  • Papa Francesco a Marsiglia, "Non c'è invasione di migranti, la soluzione non è respingere"

    Papa Francesco a Marsiglia, "Non c'è invasione di migranti, la soluzione non è respingere"

  • Cuneo, caccia al ragazzo di 21 anni che ha ucciso il padre e un amico di famiglia

    Cuneo, caccia al ragazzo di 21 anni che ha ucciso il padre e un amico di famiglia

  • Maltempo, Nord Italia alle prese con forti temporali, morta una ragazzina in un campo scout nel bresciano, nubifragio su Milano

    Maltempo, Nord Italia alle prese con forti temporali, morta una ragazzina in un campo scout nel bresciano, nubifragio su Milano