Serie A, Milan Ko in casa con lo spezia, Inter a +2, vincono anche Napoli e Fiorentina

17 gennaio 2022, ore 22:42

Clamoroso Ko casalingo del Milan che perde 2-1 con lo Spezia. I rossoneri beffati nei minuti di recupero. Il Napoli vince a Bologna, 2-0 e resta al terzo posto in classifica a -2 dal Milan. Goleada della Fiorentina, 6-0 al Genoa

Nei posticipi della 22esima giornata di Serie A, il Milan si fa rimontare dallo Spezia e manca l’occasione per salire momentaneamente al primo posto in classifica. Al Meazza finisce 2-1 per gli ospiti con i rossoneri che reclamano per un errore arbitrale. La squadra di Pioli è a -2 dall’Inter capolista, ma i nerazzurri devono recuperare una gara. Vince il Napoli, 2-0 a Bologna. Una doppietta di Lozano permette alla squadra di Spalletti di occupare saldamente la terza Posizione a due punti dal Milan. Facile anche la vittoria della Fiorentina 6-0 in casa con il Genoa 


Milan-Spezia 1-2

Con lo Spezia, Zlatan Ibrahimovic ha raggiunto le 150 presenze in rossonero, ma non è riuscito a lasciare il segno. Anzi, per i rossoneri è stata una serata di rimpianti per il mancato sorpasso sull’Inter. Lo Spezia ha vinto 2-1, dopo essere stata in svantaggio. Ma per segnare la squadra di Pioli ha impiegato 46 minuti. È stato Leao a portare in vantaggio il Milan, l’unico giocatore in grado di fare la differenza in campo ed è stata su al’azione del gol rossonero. Pochi minuti prima, Hernandez aveva sbagliato un calcio di rigore propiziato dallo stesso giocatore brasiliano che era stato steso dal portiere. L'arbitro Serra assegna il penalty dopo aver controllato il Var. Hernandez spiazza Provedel ma la palla è troppo angolata e finisce fuori di poco. Dalla rimessa del portiere l’errore d Nikolau che sfiora il pallone e Leao è lesto a insaccare. 1-0 per il Milan. Nel secondo tempo arriva il pareggio di Agudelo al 64esimo su una bella azione corale dei liguri. Nel finale arriva la beffa per i ragazzi di Pioli. Messias segna con un sinistro a giro ma il gioco era stato fermato pochi istanti prima perché l’arbitro aveva fischiato una punizione per i rossoneri senza concedere il vantaggio. Poteva essere il 2-1 per il Milan. Alla fine sarà 1-2 per lo Spezia al 96esimo un contropiede permette a Gyasi di finalizzare. Nel dopo partita il tecnico del Milan Pioli ha detto che la sconfitta va divisa con l’arbitro, mentre quello dello Spezia, Thiago Motta ha dichiarato che la sua squadra è stata brava a sfruttare gli errori degli avversari.


Bologna-Napoli 0-2

Il Napoli vince 2-0 a Bologna con una doppietta di Lozano e consolida il terzo posto in classifica. Ora la squadra di Spalletti è a -2 dal Milan. L’attaccante messicano è l’assoluto protagonista della partita. Al 20esimo segna il primo gol con una conclusione precisa che supera il portiere del Bologna. La seconda marcatura il raddoppio degli ospiti. È sempre il messicano ad insaccare saltando Skorupski. Napoli che macina azioni su azioni, mentre solo finale il Bologna si rende più pericoloso. Per Spalletti il ritorno in campo di Osimhen che negli ultimi venti minuti ha preso il posto di Mertens.


Fiorentina - Genoa 6-0

Goleada della Fiorentina che supera il Genoa 6-0. La squadra di Italiano ha la possibilità di passare già dopo 11 minuti, ma Vlahovic sbaglia un calcio di rigore per un contatto in area. L'arbitro assegna il penalty solo dopo la segnalazione del Var. Sirigu però para. Passano solo quattro minuti e Odriozola porta in vantaggio i padroni di casa con un tiro dall'interno dell'area. Gol convalidato dal Var. La seconda rete della Fiorentina è di Bonaventura che ribadisce in gol un pallone che era rimbalzato sui suoi piedi. Al 42esimo è Cristiano Biraghi a segnare il terzo gol su punizione, mentre il quarto porta la firma di Vlahovic che al 51esimo si fa perdonare l'errore dal dischetto e con un tiro dal limite trafigge il portiere avversario. Biraghi è anche l’autore del quinto gol, ancora con una magistrale punizione al 69esimo. Per lui una doppietta. Lucas Torreira firma la sesta rete con un colpo di testa su passaggio di Ikone. All’89esimo il Genoa reclama un rigore, ma l’arbitro dopo aver consultato la Var dice no.


La Samp cambia allenatore

Manca solo l’ufficialità, ma Marco Giampaolo torna ad allenare la Sampdoria. Sono stati risolti i problemi che impedivano al tecnico abruzzese di firmare con la squadra genovese fino a giugno. In caso di salvezza scatterà il rinnovo automatico. Giampaolo torna alla Samp dove era stato dal 2016 al 2019.


Serie A, Milan Ko in casa con lo spezia, Inter a +2, vincono anche Napoli e Fiorentina
Tags: Milan, Napoli, Serie A, Spezia

Share this story: