Social network, generazioni diverse, ma interessi simili

 12 maggio 2019

Indagine Doxa marca le differenze con WhatsApp e Instagram all'interno delle famiglie

Facebook non solo per divertirsi con gli amici, ma anche come strumento per coltivare e favorire le relazioni all’interno della cerchia familiare: lo pensano il 92% dei figli e il 95% dei genitori interpellati da Doxa per un’indagine commissionata da Facebook, che offre uno spaccato inedito delle nuove dinamiche tra genitori e figli sui social. Se WhatsApp viene utilizzato soprattutto come strumento per comunicare in modo rapido (anche attraverso chat di famiglia utilizzate dal 59% dei figli e dal 53% dei genitori) e su Instagram i genitori sono più spettatori che protagonisti, su Facebook i mondi di genitori e figli si incontrano e interagiscono attivamente. Qui le due generazioni dialogano condividendo interessi, relazioni e perfino amici. L’indagine ha scoperto come le attività su Facebook di genitori e figli siano molto simili e, un po’ a sorpresa, non consistano nella semplice condivisione di momenti della propria vita. Sono infatti in molti a utilizzare il social per coltivare i propri interessi tramite gruppi e pagine, rimanere aggiornati sulle news e commentarle, mantenersi in contatto con amici e familiari. Seguire gruppi, fare gli auguri e rimanere in contatto con gli amici sono le attività su Facebook che accomunano genitori e figli. Molto interessati a scoprire foto e Storie pubblicate dai figli, i genitori su Instagram sono invece meno attivi nel pubblicarne.
Social network, generazioni diverse, ma interessi simili

Share this story: