Soffia Goggia, brutta caduta nel SuperG a Cortina, Olimpiadi a rischio

23 gennaio 2022, ore 19:14

Lesione al crociato del ginocchio sinistro e piccola frattura del perone, a rischio la sua partecipazione ai giochi olimpici

Distorsione del ginocchio sinistro con una lesione parziale del legamento crociato già operato nel 2013, una piccola frattura del perone e una sofferenza muscolo tendinea. È questa la diagnosi per Sofia Goggia, caduta oggi a metà Super G sull'Olimpia delle Tofane a Cortina. L'azzurra non sarà operata e punta comunque a essere in gara a Pechino 2022: "Mi dispiace, è uno stop che non ci voleva in un momento così importante della stagione, ma già dalle prossime ore comincerò la fisioterapia per cercare di difendere il titolo olimpico nella disciplina che più amo". Sono le parole della campionessa olimpica Sofia Goggia dopo l'esito della risonanza magnetica a entrambe le ginocchia e della Tac a cui è stata sottoposta presso la clinica La Madonnina di Milano dopo la caduta di oggi.   A quanto afferma la Commissione Medica Fisi, presieduta dal dottor Andrea Panzeri, che ha visitato la campionessa olimpica, "Sofia comincerà da domani il percorso riabilitativo con l'obiettivo di essere al via della discesa femminile di Pechino 2022 in programma martedì 15 febbraio".


Soffia Goggia, brutta caduta nel SuperG a Cortina, Olimpiadi a rischio
Tags: cortina, Olimpiadi, Sofia Goggia

Share this story: