Stati Uniti, strage in un supermercato. A sparare il direttore, i morti sono 7

23 novembre 2022, ore 13:45

Una nuova sparatoria, stavolta in un Walmart di Chesapeake, dove molte persone stavano completando gli acquisti per il Thanksgiving

Le armi tornano a sconvolgere gli Stati Uniti. Nella notte una nuova sparatoria è avvenuta in un supermercato in Virginia. Il bilancio, al momento, è di 7 morti, compreso l'autore dell'attacco.

GLI SPARI NEL SUPERMERCATO

Gli agenti hanno risposto ad una segnalazione intorno alle 22.15 ora locale. Entrati nella struttura, il supermercato Walmart di Sam's Circle, a Chesapeake, in Virginia, nel giro di quaranta minuti hanno trovato diversi morti e feriti. Sono subito scattati i soccorsi. Secondo una prima ricostruzione, ad aprire il fuoco sarebbe stato il direttore dello stabilimento. L’uomo avrebbe agito da solo, prima di rivolgere l’arma contro se stesso e uccidersi. In quel momento lo store era affollato da clienti presi dagli ultimi acquisti per il cenone del Giorno del Ringraziamento, che si celebra domani.

LA NOTA DI WALMART

Da Walmart intanto è stato diramato, in mattinata, un comunicato: "Siamo sconvolti da questo tragico evento avvenuto nel nostro punto vendita di Chesapeake, in Virginia", si legge. "Stiamo pregando per le persone colpite, per la comunità e per i nostri dipendenti", prosegue la nota: "Stiamo lavorando a stretto contatto con le forze dell'ordine e siamo concentrati sul sostegno ai nostri dipendenti".


Stati Uniti, strage in un supermercato. A sparare il direttore, i morti sono 7
PHOTO CREDIT: Foto: AgenziaFotogramma.it

SOLO L'ULTIMO ATTACCO

Una sparatoria che arriva solo pochi giorni dopo quella compiuta in Colorado, dove un uomo armato ha aperto il fuoco in una discoteca LGBT, uccidendo 5 persone e ferendone 25. Sono passati giorni invece da un’altra sparatoria sempre in Virginia, nell’università di Charlottesville, dove uno studente ha sparato a dei compagni, uccidendo tre persone e ferendone altre due. Ma diverse sono state anche le sparatorie all'interno dei supermercati negli ultimi anni. Come nel 2019, quando un 21enne ha aperto il fuoco in un Walmart di El Paso, causando 23 morti e 26 feriti. O nel maggio scorso, quando un adolescente ha aperto il fuoco in un supermercato di Buffalo, nello Stato di New York, uccidendo 10 persone e ferendone altre tre.

Tags: armi, Sparatoria, Usa, Walmart

Share this story: