Scrivici in Diretta
Il tuo messaggio in Radiovisione
YouONAir su Twitter
YouONAir su Facebook
I vostri messaggi al 349.349.102.5

Registrati

Accedi

FAQ:

×
news:
-
-
- Roma: Viminale risponde a critiche Onu su politiche migratorie e decreto sicurezza bis, è ineccepibile e necessario, replica Ministero dell'Interno
- Monterotondo Scalo (Roma): 42enne morto in ospedale dopo essere stato ferito alla testa, forse colpito dalla figlia di 19 anni dopo una lite
- Lampedusa: Sea Watch 3 entra in acque italiane nonostante divieto di Salvini, a bordo 47 migranti dopo lo sbarco di 18 persone
- Milano: corteo sovranisti europei in città a sostegno della Lega, Salvini, chi ci chiama fascisti teme il futuro, non mi ferma niente, pronto a dare la vita per l'Italia
- Austria: cancelliere Kurz chiede elezioni anticipate, dopo lo scandalo che ha coinvolto il vice-cancelliere e leader estrema destra, Strache, ripreso in video compromettente
- Cosenza: evade detenuto dal carcere, caccia all'uomo in città e provincia
- Roma: vigilante tenta di uccidere clochard con estintore, arrestato, la vittima dormiva in un sottoscala del Policlinico Umberto I
- Tel Aviv: Eurovision, Mahmood secondo classificato con Soldi, vince l'olandese Duncan Laurence
- Tennis: Internazionali Bnl di Roma, oggi la finale tra Nadal e Djokovic, si sfidano per la quinta volta agli Open d'Italia, due vittorie a testa sin qui
- Calcio: Juventus, Allegri commosso in conferenza stampa addio, stasera l'abbraccio con i tifosi bianconeri
- Calcio: serie A, in corso Chievo-Sampdoria, alle 15 Empoli-Torino e Parma-Fiorentina, alle 18 Milan-Frosinone, alle 20.30 Juventus-Atalanta e Napoli-Inter
- Motomondiale: oggi il Gran Premio di Francia, pole position per Marquez su Honda, nelle qualifiche secondo tempo per Petrucci su Ducati e terzo per Miller su Ducati Pramac, quinto Rossi
- Segui tutti gli aggiornamenti su rtl.it, twitter@rtl1025, facebook@rtl102.5 e instagram@rtl1025
03 aprile 2019

Tecnica stimolazione wireless, una speranza per Manuel Bortuzzo

Courtine, del Politecnico Federale di Losanna: "Prematuro ma potrebbe rispondere a trattamento"

E' al momento solo un'ipotesi, che richiedera' molte verifiche che possano accertarne l'eventuale fattibilita'. Ma per Manuel Bortuzzo - il giovane nuotatore diciannovenne vittima di un agguato che lo scorso febbraio gli ha compromesso l'utilizzo degli arti inferiori - una speranza di ripresa potrebbe arrivare dalla nuova tecnica di stimolazione elettrica del midollo spinale 'wireless' che ha permesso a 6 persone paraplegiche di tornare a camminare. Ad ipotizzarlo e' Gre'goire Courtine, del Politecnico Federale di Losanna, il cui gruppo di ricerca ha ideato la tecnica, insieme a Jocelyne Bloch del Policlinico Universitario di Losanna. "E' prematuro parlarne - ha detto Courtine, che domani presentera' i risultati aggiornati della metodologia innovativa in un convegno alla Fondazione Santa Lucia IRCCS - ma potenzialmente Manuel potrebbe rispondere al trattamento". Il prossimo anno, ha spiegato, verra' infatti avviata la sperimentazione della tecnica su pazienti con lesioni spinali recenti e si potrebbe ipotizzare di valutare, se le verifiche del caso ne confermeranno l'opportunita', l'eventuale inserimento di Manuel in questa sperimentazione. Courtine ha tenuto a precisare che si tratta solo di un'"ipotesi" e di non aver conosciuto personalmente Manuel. Ha inoltre sottolineato che il caso di Manuel e' "complesso", poiche' la lesione spinale e' stata determinata da un proiettile. Al momento, dunque, non c'e' alcuna certezza del fatto che la tecnica di stimolazione wireless possa essere utilizzata per il giovane italiano. Tuttavia, ha affermato, "sulla base dei dati ad oggi noti, Manuel potrebbe rientrare nella tipologia di casi potenzialmente rispondenti al trattamento". I risultati finora ottenuti con la tecnica definita Stimo (STImulation Movement Overground), che veicola impulsi di stimolazione elettrica midollare attraverso un impianto senza fili, lasciano infatti ben sperare: altri tre pazienti paraplegici hanno ricominciato a camminare in modo autonomo grazie all'utilizzo della stimolazione wireless.

Tecnica stimolazione wireless, una speranza per Manuel Bortuzzo