Scrivici in Diretta
Il tuo messaggio in Radiovisione
YouONAir su Twitter
YouONAir su Facebook
I vostri messaggi al 349.349.102.5

Registrati

Accedi

FAQ:

×
news:
-
-
- Genova: la Procura apre una inchiesta sui poliziotti che ieri hanno malmenato un giornalista al seguito di una manifestazione, procuratore Cozzi, assurdo colpire cronista
- Roma: oggi ultimo giorno di campagna elettorale per le elezioni europee, domani giornata di silenzio, si vota domenica dalle 7.00 alle 23.00
- Milano: il ministro dell'Interno Salvini a Rtl 102.5, voglio portare al 15% le tasse in Italia, l'Europa dice no, bisogna cambiare regole e vincoli con Bruxelles
- Milano: Matteo Salvini a Rtl 102.5, la norma sull'abuso d'ufficio va cambiata, altrimenti l'Italia si blocca, Di Maio ribadisce il suo fermo No
- Londra: la premier Teresa May annuncia con commozione le dimissioni per il 7 giugno, profondo rammarico per non essere riuscita ad attuare la Brexit
- Torino: leggermente migliorate, ma sempre molto gravi, le condizioni della neonata partorita dopo che la madre era stata investita sulle strisce da un pirata della strada
- Lamezia Terme (CZ): arrestato un maestro d'asilo di 64 anni, è accusato di violenza sessuale su minori
- Usa: abusi sessuali a Hollywood, il produttore Harvey Weinstein va verso un patteggiamento da 44 milioni di dollari
- Losanna: il CIO promuove a pieni voti la candidatura di Milano e Cortina per le Olimpiadi Invernali del 2026, soddisfa tutti i criteri, rilevate criticità per Stoccolma
- Calcio: Maurizio Sarri di nuovo in pole position per la Juventus, Pochettino dichiara di voler restare al Tottenham
- Ciclismo: Giro d'Italia, in corso la 13esima tappa con arrivo in salita a Ceresole Reale, in maglia rosa lo sloveno Polanc
- Segui tutti gli aggiornamenti su rtl.it, twitter@rtl1025, facebook@rtl102.5 e instagram@rtl1025
20 febbraio 2019

Tiziano Renzi su Facebook, la verità prima o poi verrà fuori

"Le ricostruzioni sono false. Non auguro a nessuno quello che io e Lalla stiamo vivendo", ha scritto il padre dell'ex premier in un post sui social

"Non auguro a nessuno - nemmeno al mio peggiore nemico - di vivere mai ciò che la Lalla e io stiamo vivendo. Tuttavia ci prepariamo a una lunga vicenda giudiziaria consapevoli di un fatto: la verità prima o poi verrà fuori". Lo dice in un post su facebook Tiziano Renzi. "Voglio che sia chiara una cosa: i giornali sono pieni solo delle ricostruzioni dell'accusa. Io affermo qui (e purtroppo per il momento posso solo qui) che queste ricostruzioni sono FALSE", aggiunge."Io affronterò il processo nelle aule dei tribunali da cittadino massacrato preventivamente sui media ma da cittadino incensurato che rivendica con forza la propria innocenza". Così scrive Renzi senior in un post su facebook dove 'grida' la sua verità sull'inchiesta della procura di Firenze che lo vede, da lunedì scorso, agli arresti domiciliari insieme alla moglie Laura Bovoli. "Non abbiamo fatto mai fatture false, non siamo amministratori di fatto, non abbiamo fatto bancarotta, non abbiamo lavoratori in nero". Tiziano Renzi e Laura Bovoli non sono più nella loro abitazione a Torri, sulla collina di Rignano sull'Arno (Firenze): hanno chiesto al gip, attraverso il loro difensore Federico Bagattini, di potersi trasferire, per 'motivi familiari', nella casa di una delle figlie a Rignano. Qui passeranno le loro giornate sempre agli arresti domiciliari in attesa dell'interrogatorio di garanzia previsto per lunedì prossimo.

Tiziano Renzi su Facebook, la verità prima o poi verrà fuori