Torre del Lago, malore dopo un tentativo di rapina, muore un ristoratore

11 novembre 2022, ore 14:40

Sarebbe stato minacciato nel suo locale da un uomo che pretendeva alcolici e sigarette. Trasportato in ospedale, per Alberto Biancalana non c'è stato nulla da fare

Un tentativo di rapina che lo ha scosso a tal punto da accusare un malore. È morto così Alberto Biancalana, 64 anni, nel suo ristorante sul lungomare di Torre del Lago, in Versilia, gestito insieme ad un socio. É qui che poco prima della mezzanotte di ieri sarebbe entrato un trentatreenne in forte stato di agitazione, che avrebbe preteso gli fossero serviti gratis alcolici e sigarette, minacciando i proprietari. L’uomo avrebbe brandito anche un paletto di legno, con cui ha ferito ad una mano il socio del ristoratore.

IL MALORE

Sul posto sono intervenuti i Carabinieri. Poi il malore, che è stato fatale. I sanitari del 118 hanno sottoposto il 64enne a una serie di tentativi di rianimazione. Poi la corsa in ospedale. Il ristoratore è stato trasferito d'urgenza all'Opa di Massa, ospedale specializzato in patologie cardiache, ma quando è arrivato non c'era più nulla da fare.

Torre del Lago, malore dopo un tentativo di rapina, muore un ristoratore
PHOTO CREDIT: AgenziaFotogramma.it

L'UOMO É STATO FERMATO

Intanto sul posto sono intervenuti i Carabinieri della sezione radiomobile supportati da un equipaggio del commissariato di polizia di Viareggio. Il trentatreenne, di origini straniere, è stato arrestato in flagranza di reato. Per lui le accuse sono di tentata rapina e lesioni. Il pm di Lucca ha disposto il trasferimento in carcere, a disposizione dell’autorità giudiziaria. Nella notte tra il 9 e il 10 novembre, l'uomo avrebbe anche malmenato una guardia giurata in servizio all'ospedale Versilia di Lido di Camaiore, cercando di portargli via l'arma. É quanto si apprende dalla questura di Lucca, che dà notizia dell'adozione di un provvedimento di rimpatrio con foglio di via. 
Tags: Lucca, Rapina, Ristoratore, Torre del Lago

Share this story: