Ucraina, il giallo sulle dimissioni del Ministro della Difesa. Continua l'offensiva russa a est

Ucraina, il giallo sulle dimissioni del Ministro della Difesa. Continua l'offensiva russa a est

Ucraina, il giallo sulle dimissioni del Ministro della Difesa. Continua l'offensiva russa a est Photo Credit: agenziafotogramma.it


Operazioni che si concentrano soprattutto su Bakhmut, mentre si teme un attacco su larga scala. Secondo Mosca l'Occidente sta spingendo Kiev a conquistare territori russi

È giallo sulle dimissioni del Ministro della Difesa ucraino Oleksi Reznikov. In giornata era stata diffusa la notizia secondo cui il Ministro avesse lasciato l’incarico, cruciale nella guerra. Una voce smentita poco fa dal Presidente Zelensky in persona, che ha chiesto uno stop alle "voci o a qualsiasi tipo di pseudo-informazione" che può minare l'unità nella guerra contro la Russia. Lo ha detto durante un intervento oggi in parlamento, riferisce Reuters sul suo sito online. "Stiamo prendendo delle decisioni che riguardano il personale e le istituzioni a vari livelli nel settore della difesa e della sicurezza con lo scopo di rafforzare la posizione dell'Ucraina", ha scritto Zelensky su Telegram, citando il suo discorso in parlamento. 


OFFENSIVA RUSSA A EST

Sul campo intanto, mentre si avvicina l’anniversario dell’inizio del conflitto, si teme una nuova offensiva russa su larga scala, che potrebbe arrivare ben prima di primavera, forse entro i prossimi dieci giorni. Secondo l’ultimo report dello Stato Maggiore dell’esercito ucraino infatti, Mosca sta concentrando gli attacchi nelle aree di Kupyan, Lyman, Avdiiv e Novopavliv e Bakhmut. E proprio in questa città, nella provincia orientale del Donetsk, e nella regione di Zaporizhzhia, l’offensiva prosegue “con successo”, come ha confermato Serghei Shoigu. Secondo il Ministro della Difesa russo gli Stati Uniti e i loro alleati stanno trascinando i Paesi della Nato in un conflitto nell’area russa e potrebbero portare ad una escalation imprevedibile.

INTELLIGENCE BRITANNICA, MOSCA NON HA I MEZZI

Ma secondo il Ministero della Difesa britannico, la Russia non disporrebbe delle munizioni e delle unità di manovra necessarie per sferrare un’offensiva di successo. Anche se è “molto probabile che da inizio gennaio la Russia stia tentando di avviare importanti operazioni offensive" in Ucraina, scrive l’intelligence britannica. L’obiettivo sarebbe conquistare le restanti parti dell'oblast del Donetsk sotto controllo degli ucraini. Ma le forze russe sarebbero riuscite a guadagnare solo alcune centinaia di metri a settimana.  


Argomenti

Bakhmut
Donetsk
Ministro della Difesa
Russia
Shoigu
Ucraina

Gli ultimi articoli di Ludovica Marafini

  • Giro d’Italia Women, il Blockhaus è di Neve Bradbury. Longo Borghini in rosa

    Giro d’Italia Women, il Blockhaus è di Neve Bradbury. Longo Borghini in rosa

  • Giro d’Italia Women, Lotte Kopecky firma la quinta tappa, Longo Borghini si conferma in rosa

    Giro d’Italia Women, Lotte Kopecky firma la quinta tappa, Longo Borghini si conferma in rosa

  • Giro d'Italia Women, vittoria in volata di Chiara Consonni, in maglia rosa resta Elisa Longo Borghini

    Giro d'Italia Women, vittoria in volata di Chiara Consonni, in maglia rosa resta Elisa Longo Borghini

  • Keir Starmer è il nuovo Primo Ministro inglese. "Ricostruiremo il Paese" assicura nel primo discorso

    Keir Starmer è il nuovo Primo Ministro inglese. "Ricostruiremo il Paese" assicura nel primo discorso

  • Le elezioni nel Regno Unito, laburisti verso una vittoria che potrebbe essere storica

    Le elezioni nel Regno Unito, laburisti verso una vittoria che potrebbe essere storica

  • Bologna, vittima di stupro si lancia dalla finestra per salvarsi. Arrestati tre giovani

    Bologna, vittima di stupro si lancia dalla finestra per salvarsi. Arrestati tre giovani

  • Garante della Privacy, la relazione sul 2023, tra intelligenza artificiale e odio online

    Garante della Privacy, la relazione sul 2023, tra intelligenza artificiale e odio online

  • Morte di Satnam Singh, arrestato il titolare dell'azienda agricola di Latina

    Morte di Satnam Singh, arrestato il titolare dell'azienda agricola di Latina

  • Giacomo Bozzoli è irreperibile. Ieri la condanna definitiva all'ergastolo per l'omicidio dello zio

    Giacomo Bozzoli è irreperibile. Ieri la condanna definitiva all'ergastolo per l'omicidio dello zio

  • Pontedera, 19enne violentata fuori da una discoteca. Fermato un coetaneo, avrebbe ripreso tutto col cellulare

    Pontedera, 19enne violentata fuori da una discoteca. Fermato un coetaneo, avrebbe ripreso tutto col cellulare